Set 16

Il Menotti Art Festival scalda i motori

Tutto pronto per la settimana dell’arte e delle arti con la formula Art in The City dal 22 al 26 settembre, ma considerando i tanti eventi e mostre in corso già da qualche anno le presentazioni iniziano già a settembre agli inizi del mese. Sabato 17 settembre importante doppio appuntamento per la kermesse spoletina con la presentazione ufficiale della mostra artisti dei due mondi alle 15 30 Caffè Letterario del Sansi di Via della Salara Vecchia 21 con gli artisti Valerio Giuffrè,Lorenza Altamore,Silvio Craia,Marcello Marzulli, Edward Evans (Usa), Menelao Sete ( Brasile),Josè Luisi Lorenzo (Cuba),Patrizia Dalla Valle, De Paoli Antonio, Romina Farris, Michele Pinto,Rita Elisa Landeau Orsini (Bolivia) a cura di Paola Biadetti e Luca Filipponi. A seguire alle ore 17 presentazione della mostra personale della mosaicista Patrizia Dalla Valle (in foto con Luca Filipponi) presso la prestigiosissima Sala Orafi di Via Saffi a cura del critico e professore Enzo Dall’Ara. Saranno presenti Luca Filipponi, Paola Biadetti, Enzo Dall’Ara, Adelaide Parolini, Maria Cristina Mancini. Dall’Ara, Dalla Valle e Filipponi , tutti premiati a Firenze con il premio Pontevecchio. Oltre al Premio Pontevecchio questa manifestazione ha avuto importanti e notevoli riconoscimenti in particolare dalla Assemblea legislativa Umbra ed Abruzzo con i patrocini ristretti e l’inserimento in importanti progetti culturali anche per il futuro”. Il dott Umberto Giammaria, anche lui premio Pontevecchio, ha visto il riconoscimento ed il finanziamento da parte del Miur di un importantissimo progetto educativo sull’arte che si svolgerà tra Spoleto e l’Aquila.

 

Ago 25

Menotti Art Festival Spoleto oltre tremila saranno gli artisti presenti a vario titolo, ma non mancheranno anche musicisti e letterati ed accademici con docenti, ricercatori e studenti.

Menotti Art Festival Spoleto Sold out per Espositori e Pubblico. Numeri importanti per il Menotti art festival Spoleto nella formula oramai consolidata art in the City con 120 spazi espositivi che vanno a mettersi a confronto tra locations pubbliche, private, hotel, residenze storiche, gallerie, chiese, ristoranti ed altri enti pubblici e privati. In questo grande nucleo di esposizioni c’è un file rouge che è l’arte contemporanea e gli artisti contemporanei che in grande numero saranno presenti a Spoleto. Oltre 3000 saranno gli artisti presenti a vario titolo, ma non mancheranno anche musicisti e letterati ed accademici con docenti, ricercatori e studenti. I blocchi principali di questa edizione saranno il Chiostro di San Nicolò e la zona di piazza duomo con Il Caio Melisso, Ex Museo Civico, teatrino delle 6 e la zona di via saffi, oltre a Casa Menotti dove si terranno i concerti e la prestigiosissima mostra di Lorenza Altamore che espone opere inedite dedicate completamente alla musica. Proprio nella giornata di venerdì alle ore 11 si presenta la Mostra personale di Lorenza Altamore a cura del prof Enzo Dall’Ara ( in foto con Lorenza Altamore e Patrizia Dalla Valle)  che sarà aperta a Casa Menotti fino al 26 settembre. Per l’occasione partecipano alla giornata evento Luca Filipponi, presidente della kermesse, Paola Biadetti, direttore della comunicazione e dello Spoleto meeting Art, Tania di Giorgio, direttore musicale del Menotti Art Festival Spoleto,la stilista Eleonora Altamore, il critico d’arte Sandro Costanzi, l’attore e regista Stefano de Majo che annuncia il suo ultimo lavoro di sperimentazione teatrale Pasolini-Caravaggio, oltre a dall’Ara ed Altamore Lorenza come protagonisti. A conclusione dell’evento ci sarà il concerto aperitivo a cura di Tania di Giorgio (soprano) e Vanessa D’Aversa ( arpista).

Soddisfatto il prof Luca Filipponi: ” Vorrei ringraziare la famiglia Monini per la lungimiranza e la generosità che dimostrano un grande amore per Spoleto aprendo uno spazio privato nello svolgimento di una funzione pubblica, culturale e comunicativa in ricordo dell’indimenticabile M° Gian Carlo Menotti. La sfida che Spoleto deve raccogliere soprattutto nell’essere capaci di essere inclusivi ed attrarre persone da tutto il mondo”.

Ago 12

Allo Spoleto meeting art artisti da tutta Italia per la mostra Anteprima

Viene presentata sabato 13 agosto alle ore 18 la mostra Anteprima del Menotti art festival Spoleto presso la galleria Caffè Letterario del Sansi via della salara vecchia 21 Spoleto a cura di Luca Filipponi e Paola Biadetti con la presentazione critica del prof Enzo Dall’Ara e del dott Sandro Costanzi. La mostra comprende opere contemporanee di 12 artisti provenienti da diverse regioni italiane:” Antonella Lauria ( Puglia), Bellanca Morena (Umbria), Valerio Giuffrè (Lazio), Silvio Amato (Campania), Silvio Craia (Marche), Angelo Speziale (Umbria), Adriano Sambri (Toscana), Mario Lo Coco (Sicilia), Patrizia Dalla Valle (Emilia Romagna), Lorenza Altamore (Emilia Romagna), Luigi Gregorio (Piemonte),  Marzulli Marcello (Puglia).  La mostra evento sarà aperta al pubblico fino al 31 agosto e prevede diverse attività culturali ed artistiche come performance, presentazioni di libri, volumi d’arte, confronti e seminari artistici. Attualmente sono in corso altre importanti mostre evento del menotti art festival spoleto: le opere del premio internazionale spoleto art festival presso Hotel Clitunno Spoleto, la personale di Patrizia Dalla Valle al museo archeologico di Monteleone (in foto),la mostra personale di Lorenzo Ludi presso Hotel del Lago di Piediluco nel festival Eccezionalmente di Stefano de Majo. Sono in corso ancora 4 mostre su sette alla Biennale di Venezia con Lorenza Altamore Hotel Hungaria,  Luigi Gregorio hotel Cristallo, Silvio Amato Times Venice Hotel, Mario Lo Coco Santa Croce Boutique Hotel.

Ago 01

Mostra Anteprima con le anticipazioni del Menotti Art Festival Spoleto

Mostra Anteprima con le anticipazioni del Menotti Art Festival Spoleto
Dal primo di agosto fino al 31 esporranno presso il caffè letterario del sansi e galleria 12 artisti provenienti da tutta Italia e che porteranno le nuove opere in occasione della kermesse spoletina a Settembre completamente Sold out.
La mostra a cura di Luca Filipponi e Paola Biadetti sarà  presentata il giorno 13 agosto alle ore 18 da parte del critico e professore Enzo Dall’Ara. Ecco gli artisti che espongono alla kermesse culturale: Lorenza Altamore, Silvio Amato, Morena Bellanca, Silvio Craia, Patrizia dalla Valle, Valerio Giuffrè, Luigi Gregorio, Antonella Lauria, Mario Lo Coco, Marcello Marzulli, Adriano Sambri,  Angelo Speziale. Per l’occasione sarà  presentato l’ultimo libro del medico, filosofo ed artista Valerio Giuffrè.

Lug 25

Valerio Giuffrè chiude il Procida Art Festival

A cura di Ionela Polinciuc

Luca Filipponi, Presidente del Menotti Art Festival Spoleto ricorda ancora una volta che l’Arte e la filosofia sono due attività indissolubili. Insieme a Valerio Giuffrè, medico, artista e filosofo di origine romane, hanno portato avanti un meraviglioso progetto per la costituzione nella città del Festival un centro studi di Arte e Filosofia Contemporanea.
Recentemente, Valerio Giuffrè, fondatore dell’antirazionalismo contemporaneo nella città di Spoleto, ha voluto definire alcuni aspetti del progetto con il Prof. Luca Filipponi ed il suo staff accompagnato dal filosofo e collega Rosario Di Murro. In questa occasione alla presenza di Paola Biadetti direttore artistico dello Spoleto meeting Art, Tania Di Giorgio, direttore musicale del Menotti Art Festival Spoleto, i filosofi romani hanno molto apprezzato la città di Spoleto ed hanno voluto donare una ventina di libri alla biblioteca comunale G.Carducci. Procida: Una commovente presentazione di arte contemporanea con la partecipazione di 14 artisti da tutte le parti d’Italia.Amato Silvio, Bellanca Morena, Giombarresi Rosetta, Giuffrè Valerio, krevsun Marta, Lauria Antonella, Lo Coco Mario, Ludi Lorenzo, Maglio Maurizio, Maiorini Piergiorgio, Natali Silvio, Ruju Enzo, Sambri Adriano, Franco Taranttino.La mostra durerà fino alla prossima settimana poi sarà continuata in alta presidenza nella Regione Lazio.

Valerio Giuffrè medico, filosofo ed artista, espone le sue opere in anteprima insieme al suo meraviglioso libro POLITIKE DI VERUM REVOLUTIONIS che sarà premiato al Menotti Art Festival Letteratura.

” Noi abbiamo questo privilegio, questo onore di poter dire che non serve più l’apparenza ma la realtà. Sono 42 anni che parlo della Repubblica, ma in Italia il concetto di Repubblica sembra non esistere più. ” dichiara Valerio Giuffrè.
”Dobbiamo riabbracciare questa cultura occidentale” aggiunge il filosofo Giuffrè. Questo  libro è un invito alla profonda riflessione ed è anche il significato della politica. Di essere o non essere. L’interesse generale degli italiani verso la politica è, giorno dopo giorno, in netto calo; e ciò che aggrava la situazione è che sempre meno giovani si interessano alla politica. Ma ci siamo mai veramente chiesti il vero motivo dell’origine e dello sviluppo di questo fenomeno? Il libro POLITIKE DI VERUM REVOLUTIONIS è quello che viviamo: appartenenza o realtà, parla di alcune ideologie sono esatte oppure no. ”La non contraddizione ha costituito, fin dall’inizio della speculazione filosofica, un principio la cui evidenza è apparsa cosí chiara da non ammettere possibilità di discussione. Particolarmente dopo lo sviluppo della matematica euclidea e pitagorica è sembrato che il principio di non contraddizione costituisse la base stessa del pensiero cosicché la sua negazione equivalesse alla negazione del pensiero. Tale intangibilità del principio di non contraddizione ha portato il pensiero umano a dibattersi per millenni nell’ambito di contraddizioni insanabili. Tutti i grandi temi della filosofia possono infatti essere ricondotti allo scontro con il principio di non contraddizione ed è anche possibile mostrare come tali temi siano tutti interconnessi così che la soluzione dell’uno condiziona la soluzione dell’altro.”
C’è la necessità di ricordare il concetto di Repubblica, che senza di esso, non può e non potrà mai esserci una politica sana, autentica e degna di rappresentare i propri cittadini. Le diciture come “presidente”, “coordinatore”, “capogruppo”, “rappresentante” e simili non servono a nulla senza capire bene il concetto di Repubblica, come si può fare politica? Infatti, nella prefazione del libro di Valerio Giuffrè, Luca Filipponi, Il Presidente Menotti Art Festival di Spoleto esprime in modo conciso, l’importanza dell’arte, della cultura e della libertà.
” Questo aspetto arte-comunicazione e la relativa condizione filosofica è divenuta molto attuale soprattutto sulle forme e le applicazioni delle falsificazioni nella comunicazione deturpata della verità nella società attuale. Tra i più celebri vorrei citare e ricordare lo scritto del filosofo Ludwig Wittgenstein The Fly Bottle, o meglio la mosca nella bottiglia che vuole rappresentare una società contemporanea intrappolata dai segreti della comunicazione-informazione. E poi gli scritti di Gregory Bateson che ha studiato tutti i trucchi e la falsità che si possono avere e costruire attraverso le parole ed i sillogismi, oppure attraverso la metafora o la provocazione come derivato della comunicazione. Tutto ciò inquina in modo pesante e rilevante l’arte, la religione, la società in generale. Quindi, il sogno diventa fondamentale per la vita dell’uomo come nella poetica dell’inimitabile Ugo Foscolo, ma solo l’arte può farci superare questo cappio stringente della comunicazione incontrollata e portarci verso il bene comune e sicuramente in misura minore verso la nostra unica e fondamentale indipendenza e libertà.” All’evento, presente anche la stilista Titti Petrucci che ha voluto dare un contributo sul rapporto tra la filosofia ed il design. Ai nostri microfoni ha dichiarato: ” Sono stata qui a Procida a questo fantastico evento dal primo giorno. Ogni giorno diverso dall’altro.
La location è un tuffo nella natura, nel passato, nell’arte, nella cultura. Abbiamo parlato della bellezza dei colori, di Michelangelo, Caravaggio, Van Gogh, facendo appunto queste similitudini tra i colori usati da questi artisti del passato fino ad arrivare ai colori di Procida. Procida è famosa per i suoi colori, ed è proprio per questo che ho fatto una bellissima presentazione portando il brand che produco in mezza alla natura. Volevo ricordare il rosso di Caravaggio, il giallo di Van Gogh, questo azzurro – acqua marina di Michelangelo.”

 

Lug 23

Spoleto Meeting Art si presenta a Procida Capitale Italiana della Cultura

Lo Spoleto meeting Art con il format Procida Art Festival sarà in scena sull’isola campana, Capitale Italiana della Cultura dal 19 al 24 luglio con presenze e numeri importanti per qualità e quantità e nel quale si incontreranno le arti. Editoria, giornalismo e letteratura coordinate dal presidente Luca Filipponi e da Angelo Sagnelli, le arti visive con la direzione artistica e la cura di Paola Biadetti, la musica che chiuderà la manifestazione ogni giorno con un concerto con la direzione illuminata del soprano Tania di Giorgio. La kermesse si svolgerà presso la suggestiva location della Casa del Faro con le opere degli artisti contemporanei che faranno da scenografia. Ecco gli artisti presenti : Lorenzo Ludi, Antonella Lauria,Silvio Amato, Morena Bellanca, Maurizio Maglio, Franco Tarantino, Silvio Natali,Marta Krevsun,Enzo Ruju, Adriano Sambri,Mario Lo Coco,Valerio Giuffrè,Piergiorgio Maiorini, Rosetta Giombarresi. Ogni giornata ci saranno dei dibattiti e presentazioni di libri di attualità e tematiche contemporanee in collaborazione con l’Accademia Auge del rettore Giuseppe Catapano,con interventi di Franco Leone, Titti Petrucci che coordinerà uno dei meeting sulla bellezza contemporanea, Stefania Montori,Silvio Amato,Marta krevsun, Silvio Natali,Cesare Cilvini,Valerio Giuffrè, Gianfranco Cotronei, Giuseppe Petrarca, Adele Filomena,Maurizio D’Elia. Performance musicali e recitazioni programmate e coordinate da Tania di Giorgio che sta lavorando intensamente per il Menotti art festival Spoleto Musica e per il premio Internazionale Thomas Schippers che si svolgerà a Spoleto il 26 settembre. Dopo il successo del premio Spoleto art in foto( con Olga,Patrizia dalla Valle,Marta krevsun,Paola Biadetti,Anna Maria Petrova,Luca Filipponi,Deliyanev Nikcolay.),il menotti art festival è presente a Venezia per la Biennale con 5 mostre personali di successo tra le quali quella di Lorenza Altamore ed infine con la mostra personale di Patrizia dalla Valle al museo archeologico di Monteleone di Spoleto.

Lug 08

Il Premio Spoleto Art festival celebra i 14 anni nella nuova veste e rilancia con il Design

Il Premio Spoleto Art festival celebra i 14 anni nella nuova veste e rilancia con il Design.

Giornata clou del 65° festival dei Due Mondi e non poteva mancare il premio internazionale Spoleto art festival sulle arti visive che da questo anno si è ampliato anche al design con la direzione artistica del manager e designer Fiat e Ferrari Pietro Camardella ( in foto con Luca Filipponi). La manifestazione si svolgerà sabato 9 luglio presso Il Portico La Portella a ridosso delle mura ciclopiche della Rocca Albornoz con inizio alle ore 17 30. Molte le presenze illustri alla manifestazione a partire dallo stesso Camardella e poi la direzione artistica a cura di Paola Biadetti. Il tavolo internazionale del premio con Anna Maria Petrova ( Bulgaria), Jaqueline N. Mpongoshe (Sudafrica), Olga Lidia Priel Herrera ( Cuba) con il presidente prof Sandro Bini ed il Rettore Auge Giuseppe Catapano. Ecco tutti i premiati: Lorenza Altamore,Bellanca Morena, Bellotto Vittorio Bartolomeo, Calabria Ennio, Dalla Valle Patrizia,Deliyanev Nikolay,Della Rovere Raffaele, Elena Luca,Failla Paola,Felice Andrea,Giggs Kgole (sudafrica), Giuffrè Ernesto Maria,Granese Diego,Gregorio Luigi,Krevsun Marta ( Ucraina),Lauria Antonella,Maglio Maurizio,Maria Cristina Mancini ( video arte), Mandia Mariangela, Evelina Marinangeli, Medda Nadia,Moriconi Donatella, Natali Silvio, Pappone Leonardo, Passalacqua Lina, Redouane Benzemmouri ( Marocco),Saavedra Luis Alberto, Salsi Sonia, Sambri Adriano,Segoni Fausto, Sowerby Ken ( Australia), Tarantino Franco, Titta Alfredo,Tode William,Venturi Nadia, Yatsulchak Nadjya. Premio speciale design a Maurizio Morrocchi dell’impresa Desing Wood. Durante la manifestazione si svolgeranno delle performance musicali di Maria Cristina Mancini e dei musicisti Loreto Gismondi e Giacomo Cellucci a cura di Tania di Giorgio. Saranno presenti amministratori di varie regioni e Stati Nazionali tra i quali Giovanni Angelini Paroli ( ass Turismo) e Marisa Angelini ( Sindaco di Monteleone). Le opere del premio Spoleto sono esposte all’Hotel Clitunno ed al Caffè Letterario del Sansi fino al 31 luglio.

Lug 07

I Poeti senza Frontiere ed il Progetto Vissi D’Arte negli Usa

La mostra di arti visive e l’intero progetto Vissi D’Arte a cura della Critica e gallerista e critica Carla Mazzoni è stato ripreso da una delle principali tv americane ed ha avuto un enorme interesse e consenso congiuntamente al format I poeti senza Frontiere ideato negli anni 60 da Giancarlo Menotti. Il progetto divulgato ed inserito nell’ambito dello Spoleto meeting art a cura di Paola Biadetti sarà oggetto di importanti approfondimenti. La mostra Vissi d’Arte resterà aperta al caffè letterario del Sansi fino al 31 luglio, mentre nello spazio sarà presentato il libro La Fiera letteraria ultima edizione in uscita in questi giorni. In foto un momento clou dell’evento con Andrea Felice,Angelo Sagnelli, Emanuela Mari,Maddalena Caccavale Menza, Paola Aglini e Luca Filipponi.

Giu 30

Vissi D’Arte I Poeti si Incontrano

Sabato 2 luglio al caffè letterario del sansi ore 17 in Spoleto andranno in scena le arti a cura del Centro Internazionale dell’arte Antinoo e dello Spoleto Meeting art con la regia artistica della gallerista, critica ed opinionista Carla Mazzoni ( in foto con Luca Filipponi alla mostra di Banksy a Roma).

Verrà presentata in pieno festival dei Due Mondi la mostra di arti visive Vissi D’Arte (dal 28 giugno al 31 luglio 2022) a cura di Carla Mazzoni. Ecco gli artisti presenti alla mostra-evento : Giuseppe Calonaci, Paola Crema,Laura D’Andrea Pietrantoni, George de Canino, Raffaele della Rovere,Luca Elena, Paola Failla, Roberto Fallani,Andrea Felice, Luciana Fortini,Donatella Moriconi, Lina Passalacqua. Sempre alle ore 17 si svolgerà il reading di recitazione e poesia I Poeti si Incontrano a cura di luca Filipponi ed Angelo Sagnelli con consulenza artistica e comunicazione di Paola Biadetti.Il Poeti senza Frontiere con Luca Filipponi ed Angelo Sagnelli ci saranno : Carla Mazzoni,Adelaide Parolini, Anna Maria Stefanini, Maddalena Caccavale Menza, Silvia Gentile, Anna Maria Petrova, Emanuela Mari e con la partecipazione straordinaria dello scrittore italiano che vive in Svezia Gabriele Greco che presenterà il suo ultimo libro Bruciaglie ( pequod Editore Ancona)

Mag 31

L’Artista Patrizia Dalla Valle sceglie Spoleto per presentare i suoi mosaici contemporanei

La mostra evento dell’artista Patrizia Dalla Valle viene presentata mercoledì 1 giugno alle ore 17 presso la galleria-caffè letterario del Sansi via della salara vecchia 21, a cura di Luca Filipponi e Paola Biadetti. La mostra ed il percorso culturale  dell’Artista Dalla Valle ( in foto con Luca Filipponi) è presentato dal critico e storico dell’arte Enzo Dall’Ara con il supporto e la presentazione critica di Sandro Costanzi. La mostra resterà aperta fino al 27 giugno ed avrà importanti e diversi momenti culturali e mediatici con vari interventi che metteranno in luce ed in evidenza il bellissimo momento culturale della stessa artista che sarà anche celebrata con il prestigioso premio internazionale Spoleto Art Festival ( Arti Visive). La stessa artista ha in corso la mostra personale a Bruxelles ed ha esposto alla Biennale di Venezia e sempre a Venezia Dalla Valle ha ricevuto il premio internazionale Menotti Art festival Spoleto organizzato dall’Istituto Europeo Formazione e dall’Accademia Auge del prof Giuseppe Catapano.
Molto soddisfatti Luca Filipponi presidente del menotti art festival Spoleto ed Enzo Dall’Ara che cura da molti anni le mostre di questa artista: ” Questa mostra dal titolo emblematico,Il Passato della Contemporaneità vuole aprire un dibattito culturale tra passato e futuro e stabilire con dei paletti molto flessibili le probabili divisioni-influssi e le considerevoli contaminazioni”.

Post precedenti «

» Post successivi