Mar 11

L’Artista Banksy a Spoleto per il Menotti Art festival 2022

Il prof luca Filipponi presidente del menotti art festival ha visitato con la gallerista, giornalista e critica d’arte Carla Mazzoni la mostra personale dell’artista d’avanguardia inglese Banksy in corso a Roma al Chiostro del Bramante ( mostra aperta fino al giorno 11 aprile 2021).Nel corso della visita alla quale si riferiscono le immagini, il presidente della kermesse spoletina Luca Filipponi ha incontrato alcuni galleristi e procuratori dell’artista inglese, nonchè proprietari di opere importanti dell’artista per organizzare nella città umbra una mostra antologica con oltre cento opere di Banksy a Spoleto nel 2022 e nello stesso tempo è stato proposto all’artista inglese di firmare con una sua opera il manifesto del menotti art festival 2022 ( che l’artista si riserva di accettare), ma anche una delle straordinarie provocazioni di questo artista che dovrebbero aver luogo nella città umbra. Filipponi Luca è rimasto soddisfatto da questo incontro : ” Spoleto è sempre stata fonte per moltissimi artisti di grandi innovazioni e provocazioni e penso che anche Banksy verrà attratto dalle magie della città del festival”.

Feb 25

Il Menotti Art Festival Spoleto piange la scomparsa della Baronessa Maria Lucia Soares

La Baronessa Maria Lucia Soares , artista, donna di cultura ed organizzatrice di eventi brasiliana si è spenta stamane a Milano, città nella quale viveva da moltissimi anni. Maria Lucia amava moltissimo l’Umbria, ma in particolare la città di Spoleto. Infatti la baronessa aveva aderito al Menotti art festival sin dalla prima edizione con un primo gruppo di artisti brasiliani portati dall’artista Giuliano Ottaviani ( anche lui grande amico di Spoleto).
Da quel momento con lo Spoleto art festival e con Luca Filipponi si è creata una grande sintonia ed un vero e proprio file rouge dettato dalla comune passione per l’arte contemporanea. La Baronessa era presente con moltissimi artisti in tutte le edizioni del festival e nonostante la grave malattia aveva già prenotato gli spazi per il
2021 e sarebbe stata presente a visionarli nel mese di luglio. Maria Lucia Soares aveva una grande personalità, era una persona sensibile ed appassionata dall’arte e dalla cultura, era una cittadina del mondo, infatti si divideva
tra il suo Brasile e la sua Milano, ma aveva vissuto nel pieno degli anni 80 a Parigi, città nella quale in molti la ricordano con affetto, ma non disdegnava di fare delle visite culturali ed indimenticabili mostre nel cuore dell’Europa ( Strasbrurgo e Bruxelles). Così la ricordano Filipponi Luca presidente del menotti art festival Spoleto e tutti i direttori della kermesse Spoletina: Sandro Trotti, Paola Biadetti, Tania Di Giorgio, Angelo Sagnelli e tutti gli artisti ed operatori della cultura: ” Una grande donna di grande sensibilità artistica e di grande generosità, veramente appassionata dell’arte e della città di Spoleto, la sua presenza genera un vuoto enorme ed è insostituibile, siamo tutti molto provati ed addolorati per questa grande perdita”.

Feb 06

Ciao Tony Raggetty (4 febbraio 2021 Perugia)

L’artista Antonio Raggetty ( Tony) è venuto a mancare ieri 4 febbraio 2021 a Perugia.

Antonio o meglio Tony lascia un grande vuoto ed una grande amarezza in tutta l’Umbria e nel mondo artistico che lo aveva amato moltissimo per la sua arte sicuramente unica ed inconfondibile. Luca Filipponi e tutto lo staff e gli artisti del Menotti art festival Spoleto lo ricordano così: ” Tony era uno di noi, un artista con un grandissimo talento che amava moltissimo la città di Spoleto e la sua Perugia, un talento  straordinario per le arti visive, ma era anche attore, scenografo e  musicista e la sua casa museo a San Martino in Campo era spesso trasformata un vero, unico e straordinario laboratorio artistico. Tony è stato testimonial con le sue opere dell’Umbria tennis ,del Menotti art festival Spoleto e di tanti eventi artistici e mediatici nei quali si è contraddistinto per il suo estro e per la sua straordinaria generosità. Famose le sue firme, le sue identità che cambiavano spesso e costituivano un suo vero e proprio codice identificativo che tanto faceva parlare la rete e tutti gli appassionati dell’arte e della cultura.
Ora, caro Tony, noi ti vogliamo ricordare così con il tuo Ondismo, un azzurro come le onde nelle quali facevi immergere la tua vita ed i tuoi sogni, azzurro come
il cielo limpido e bello dal quale ci starai guardando e nel quale starai fondando un nuovo movimento artistico che farà ancora una volta parlare di te e della tua arte. “Penso che la città di Perugia dovrebbe ricordare Tony Raggetti con una bella mostra personale ed in un luogo simbolo come la Rocca Paolina, era uno dei sogni nel cassetto”. Il Menotti Art festival Spoleto e il suo presidente Filipponi Luca ricorderanno il maestro perugino con una mostra
personale ed una monografia allo stesso dedicata nel corso del 2021″ nella città di Spoleto.

Gen 03

Menotti Art festival Spoleto: nel mondo della cultura e dell’arte c’è una grande voglia di ripartire

Il Menotti Art festival Spoleto programma l’edizione 2021 con presenze a New York, biennale di Venezia
Stoccolma per il Nobel della Letteratura. Per la kermesse spoletina presieduta dal prof Luca Filipponi ( docente dell’Accademia Auge e direttore dell’Agenzia formativa Iefo) è in programma un intenso 2021 (Art in the City Spoleto dal 24 al 27 settembre), ma con altre attività di altissimo profilo a New York ( novembre 2021), Stoccolma Svezia per il Nobel della Letteratura ( dicembre 2021 se si svolgerà in presenza), Biennale di Venezia (Maggio 2021). Angelo Sagnelli, noto avvocato, letterato e poeta romano, grande animatore del Caffè Greco, nonchè direttore artistico del menotti art festival letteratura è ufficialmente candidato al premio nobel della letteratura in qualità di Poeta nel 2021. Una raccolta sulla storia ed il salvataggio del Caffè Greco di Roma, sono lo scenario straordinario di questo ambizioso tentativo. Una delegazione del  Menotti Art Festival Spoleto coordinata da Luca Filipponi sarà presente in Svezia con un gruppo ristretto con Sandro Trotti ( direttore artistico), Paola Biadetti ( direttore artistico e della comunicazione), Tania Di Giorgio ( direttore musicale), Alessandro Calonaci ( Attore e regista), Roberto Girardi ( coordinamento Gallerie), Umberto Giammaria ( Fondazione Tau), Giuseppe Catapano ( rettore auge), Neria De Giovanni ( presidente ong Unesco). Soddisfatto Luca Filipponi: ” Nel mondo della cultura e dell’arte c’è una grande voglia di ripartire.La forza di questa manifestazione è la sua capacità di cambiare, crescere e rigenerarsi e soprattutto riesce a superare i tanti ostacoli con la formula del contenitore sempre aperto”.

Dic 15

Astrattismo a Spoleto fino al 6 Gennaio 2021

La Mostra sull’ Astrattismo Contemporaneo a cura del Prof. Luca Filipponi ha avuto un notevole successo di critica e di divulgazione (TV, Social network e diretta Facebook) e molto consenso e soddisfazione da parte degli artisti partecipanti. In questi giorni hanno visitato e recensito la Mostra i Filosofi Valerio Giuffrè e Rosario Dimurro che hanno omaggiato il Caffè Letterario del Sansi Spoleto via della Salara vecchia 21 degli ultimi lavori Letterari. In particolare il Medico Artista e Filosofo Valerio Giuffrè ha autografato alcuni libri la Metamorfosi (Bastoggi Editore), lavoro editoriale che ha ricevuto notevoli premi e riconoscimenti anche accademici. Nella giornata di Domenica è intervenuto il Soprano Tania di Giorgio Direttore Musicale del Menotti Art Festival Spoleto che e’ in procinto di definire il Programma 2021 della Kermesse Spoletina. Soddisfatto il Prof. Luca Filipponi Presidente del Menotti Art Festival Spoleto:”Con tutte le limitazioni della normativa covid siamo riusciti a divulgare e far conoscere in maniera molto penetrante ed interessante gli artisti dell’Astrattismo Contemporaneo con risultati e numeri mediatici straordinari”.

Nov 11

Menotti art festival ricorda Ma Lin artista ed uomo di cultura

E’ venuto a mancare un grande amico del Menotti art festival : l’artista,professore ed uomo di cultura Ma Lin. Ma Lin era laureato sia in lingua cinese sia in lingua italiana presso l’accademia di Bologna, cosa alla quale lui ha sempre tenuto moltissimo. Ma Lin ha costruito dei ponti fatti di cultura, di pace, di scambi

accademici e culturali con la Cina, ma non solo con la Cina, perchè questo artista era cittadino del mondo e con le sue capacità e con la sua arte èarrivato persino in Cile ed in America. Ma Lin mancherà moltissimo a tutti gli artisti  ed agli amanti della cultura, ai tanti artisti europei che lui ha portato in Cina ed ai tanti artisti Cinesi che lui coadiuvato dalla sua famiglia ha portato in Italia. Molti sono stati e sono i progetti con il Menotti Art Festival come quello di fare ex novo un’accademia Italo-Cinese , magari diretta dal grandissimo professore Sandro Trotti. Così si è espresso il prof Luca Filipponi presidente del menotti art festival: ” Siamo tutti addolorati per la perdita di un grande artista e di un grande amico di Spoleto, ci mancherà il tuo sorriso e le tante kermesse che abbiamo vissuto insieme saranno per noi un ricordo bellissimo di fatto di altissimi momenti di arte e di cultura, come le grandi mostre al Vittoriano a Roma o la presentazione al teatro Caio Melisso di Spoleto fatta il 17 dicembre del 2009 di venerdì alle ore 17, il cielo si era messo scuro…anzi chiaro ed aveva nevicato per 40 centimetri, noi italiani preoccupati e superstiziosi..te avevi stigmatizzato…l’arte non può essere superstizione..addio Ma Lin, grande uomo ed artista dal sorriso insuperabile…anzi arrivederci! “

Nov 04

Ultimi giorni per Simonetta Fontani a Spoleto

La mostra dell’artista Toscana Simonetta Fontani a Spoleto in via della salara vecchia 21 resterà apertà fino a giovedi 5 novembre presso il caffè letteratio del sansi, spazio che sta riscuotendo enorme successo.
La mostra ha avuto un notevole consenso di pubblico e di critica e rinforza l’asse Spoleto Firenze al quale il menotti art festival ed il prof Luca Filipponi hanno sempre puntato, soprattutto grazie alle consolidate partnership con toscana cultura del giornalista Fabrizio Borghini, Le Signe art festival di Alessandro Calonaci, ma soprattutto per la collaborazione che durà a oltre un decennio con il neo eletto governatore della Toscana prof.Eugenio Giani che in più di una occasione è venuto a Spoleto a Presentare il Menott rt Festival.
La mostra evento è stata visitata dal professore e critico spoletino Simone Fagioli ( che vive a Firenze) che così
si è espresso.” Le figure di donna di Simonetta Fontani, nelle diverse pose raffigurate, esprimono, anche grazie
alla tonalità del colore, delle notevoli emozioni dell’animo femminile. Un soggetto caro alla tradizione pittorica italiana e realizzate a metà strada tra realtà e la idealità, tra il vivere quotidiano ed un vissuto che rimanda a qualcosa di romantico e di altri tempi, ma di grande fascino”. La mostra è stata visitata anche dal dott.Umberto Giammaria presidente della Fondazione della città dell’Aquila  Tau, da Paola Biadetti direttore artistico dello Spoleto meeting art che ha definito questa artista unica e straordinaria. Nel frattempo le opere del Menotti art festival Spoleto sono esposte presso l’hotel nuovo Clitunno in piazza Sordini a Spoleto

Ott 23

Il senso della vita di Simonetta Fontani con gli Accademici a Spoleto

L’artista Simonetta Fontani presenterà al pubblico ed ai media la sua mostra personale in via della salara vecchia 21 a Spoleto a cura di Paola Biadetti. Oltre alla stessa artista sabato 24 ore 10 saranno presenti il prof Luca Filipponi presidente del Menotti art festival Spoleto, Paola Biadetti direttore artistico del Caffè Letterario e dello Spoleto Meeting art, Tania Di Giorgio direttore musicale Menotti Art Festival Spoleto, il critico e storico dell’arte Sandro Costanzi, il professore e critico d’arte Simone Fagioli. Per l’occasione si parlerà anche del Menotti art festival in programma dal 4 al 8 dicembre e delle nuove partnership con l’accademia Auge presieduta dal prof Giuseppe Catapano, suo grande rettore ed animatore. La mostra sarà aperta e visitabile fino al 3 novembre, mentre tutte le opere dei premiati del Menotti Art Festival Spoleto sono esposte presso l’Hotel Nuovo Clitunno di Spoleto, premio che è stato programmato per il giorno 6 dicembre 2020 e per il quale ci sono moltissime aspettative e novità come la

costituzione del museo del premio Spoleto Art Festival presso un importante palazzo.

Ott 10

Simonetta Fontani espone a Spoleto

L’artista toscana arriva a Spoleto con la sua mostra personale presso la galleria d’arte Caffè  Letterario del Sansi  in via della Salara Vecchia 21 Spoleto dal giorno 8 ottobre al 3 novembre con mostra a cura di Paola Biadetti presentazione del prof. Luca Filipponi.
La presentazione  del progetto artistico sarà effettuata il giorno 24 ottobre  alle ore 10 alla presenza della stessa artista, di Paola Biadetti direttore artistico, di Luca Filipponi Presidente  del  Menotti  Art Festival Spoleto, del critico e storico  dell’arte Sandro Costanzi e del soprano  Tania di Giorgio direttore musicale della Kermesse.
Soddisfatto il Presidente Luca Filipponi  che ha dichiarato “questo spazio  ci sta  dando  notevoli  soddisfazioni  e rappresenta  una vetrina  delle arti che veramente  ci entusiasma  moltissimo. Il Menotti  Art  Festival  Spoleto sta lavorando  intensamente  per effettuare  la manifestazione omonima dal 4 al 8 dicembre nel pieno  rispetto  della normativa covid”.

Ott 04

Giuliano Rossi-Edward Evans maestri a confronto Italia-Usa

Fino al giorno 8 ottobre sarà possibile vedere, presso il Caffè Letterario del Sansi in Via Salara Vecchia,21 Spoleto, la mostra a confronto tra il M° e professore americano Edward Evans (grande amico di Spoleto) presentato dalla gallerista Carla Mazzoni e il M° Giuliano Rossi , presente in molti Paesi nel mondo, oltre che in Italia. In questo singolare e proattivo confronto lo Spoleto Meeting art e il Menotti Art Festival stanno lavorando per concludere il 2020 al meglio e rilanciare con l’America per il 2021 ( covid permettendo). Tutti insieme, con il presidente Luca Filipponi, il direttore artistico M° Sandro Trotti, il direttore artistico SMA Paola Biadetti, il direttore artistico premio letteratura Angelo Sagnelli,il direttore musicale Tania Di Giorgio stanno lavorando per l’edizione di dicembre 2020 che sarà incentrata sui premi e mostre di arti visive, mentre per settembre 2021 ci sono già molti segnali di riapertura con Usa e Cina.

 

Post precedenti «