«

»

Giu 13

Spoleto International Art Fair: a maggio l’evento di Armando Xhomo, la personale di Francesca Benigni e la collettiva organizzata dalla galleria Astrolabio di Roma.

A maggio Spoleto International Art Fair propone tre mostre di grande spessore sempre a Spoleto che saranno inaugurate sabato pomeriggio dal presidente Luca Filipponi, il direttore artistico Giammarco Puntelli, il direttore marketing Michele Greco. Alla Manna d’Oro in piazza Duomo abbiamo Armando Xhomo, pittore e scenografo. Ha studiato all’Accademia di Belle Arti a Tirana dal 1985 al 1989. halavorato come scenografo in vari teatri, tra i quali il Teatro di Opera e Balletti a Tirana, Teatro di Commedia di Tirana e Lushnje, Teatro drammatico di Valona. Altre importanti esperienze sono quelle alla TV nazionale e da grafico pubblicitario. Vincitore del “Premio Italia”, organizzato da Eco d’Arte Moderna, dal 2000 espone in varie mostre nazionali ed internazionali tra cui Palazzo Pretorio (Certaldo – Firenze), ambasciata albanese a Roma, Museo dei Campionissimi, Galleria Grafic Design (Nashville – Tennessee), Arts Withouth  Borders (Stavanger – Norway), Ministero di Arte e Cultura di Tirana, Galleria e Arteve Tirana, Museo della Civiltà Romana (Roma), Museo Ugo Guidi (Forte dei Marmi), Palazzo Medici Riccardi (Firenze), New York, Noto (Sicilia). Attualmente vive e lavora a Firenze. A Spoleto, su invito del direttore artistico di Spoleto International Art Fair Giammarco Puntelli porterà una trentina di tele, la maggior parte preparate appositamente per questo evento. <In Armando Xhomo –spiega il professor Giammarco Puntelli- l’arte raggiunge uno straordinario equilibrio fra l’istinto, la riflessione sulla condizione umana e una tecnica pittorica importante che studia la luce su temi storici e quotidiani: ho voluto l’arte del maestro per Spoleto e le opere che ho visto sono fra le più significative dell’intera rassegna>. La mostra del maestro sarà inaugurata alle 17. Seguirà alle 18 l’inaugurazione della personale di Francesca Benigni alla sala Orafi di via Saffi. <Nella sua arte in primo piano la figura umana a partire da splendidi neonati, nella sua pittura –racconta Giammarco Puntelli- la magia e lo studio del percorso di vita dell’uomo>. Francesca Benigni nasce a Roma nel 1957, dopo la maturità classica si trasferisce a Parigi nel 1976 per frequentare l’école des Beaux Arts nella sezione Arts Plastiques e le lezioni di fotografia alla Società Française de Photographie. Qui conosce Lila de Nobili, pittrice e scenografa straordinaria, (collaboratrice di Visconti, Giancarlo Menotti, Raymond Rouleu, Tony Richardson), che, insieme a Jannis Tsarouxis, inciderà in modo determinante nella sua formazione. Svariate le esperienze che la portano a collaborare a lavori di scenografia e con grandi architetti di interni di prestigiose dimore tra cui ricordiamo il castello del Barone Von Thyssen a Daylesford, la casa veneziana e milanese di Valentina Cortese, il castello in Scozia di Giancarlo Menotti, la casa romana di Bedy Moratti, il palazzo di Rinaldo e Cristina Piaggio. Numerose le sue personali e collettive in Italia e all’estero. Alle 18.40 sarà inaugurata a palazzo Leti Sansi in via Arco di Druso 4, la collettiva proposta dalla galleria romana Astrolabio diretta da Tamara Cibei. <Nella collettiva –spiega Giammarco Puntelli- ideata ed organizzata da Tamara Cibei, il senso della luce che si mescola ai colori. Nella ricerca e nelle visioni di artisti di luoghi diversi e con matrice creative diverse un “insieme di prospettive” che declina la ricerca sulla luce e i suoi effetti>. Artisti presenti in collettiva: Miriam Pizzimento, Claudio Beranzoli, Ottorino Stefanini, Ennio Spadini, Daniela Mercuri, Andrea Palermo, Gabriella Tolli, Elena Di Felice, Paola Maria Zerman, Paola Sardelli, Massimo Sonnini, Tiziana Befani, Giuseppe Rossi, Katia Seri, Fabio Cicuto, Francesco Brigandì, Elisa Camilli, Stefania Nicolini, Primo Jannacos, Paolo Veneziani, Paola Ventura, Andrea Calabrò, Luigi Tosti, Fabio Santori, Alessandro Trani, Cristina Anna Adani, e la partecipazione come ospite d’onore di Alfiero Nena. Le mostre rimarranno aperte a Spoleto fino al 9 giugno la personale di Francesca Benigni e l’evento di Armando Xhomo e fino al 12 la collettiva organizzata dall’Astrolabio. Con il seguente orario: 10- 13 e 16- 19 con il lunedì chiuso. Gli eventi sono  accompagnati dal catalogo Editoriale Giorgio Mondadori di Spoleto International Art Fair. Ricordiamo che la mostra di Armando Xhomo presso la Mannad’Oro sarà inaugurata alle 17, quella di Francesca Benigni alla sala degli Orafi alle 18 e la collettiva a palazzo Leti Sansi sarà inaugurata alle 18.40. Per ulteriori informazioni: spoletofestivalart@virgilio.it (organizzazione) e info@artedellacomunicazione.it (ufficio stampa).

1 comment

  1. xbox emulator

    First of all I would like to say awesome blog!
    I had a quick question which I’d like to ask if you don’t mind.
    I was curious to know how you center yourself and clear your mind before writing.
    I’ve had a difficult time clearing my mind in getting my thoughts out there.

    I do take pleasure in writing however it just seems like
    the first 10 to 15 minutes are wasted simply just trying to figure out how to begin.
    Any ideas or hints? Cheers!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>