Monthly Archives: giugno 2014

0

“SCRAP” e “SPOLETO, la magia della LUCE:FOTOGRAFIA E PITTURA

by

FOTOGRAFIA E PITTURA

Giuseppe Rinaldo BASILI –“ SCRAP” Emanuela DURANTI – “IL TEMPO ALTROVE”

Via Plinio il Giovane, 10 Spoleto
Inaugurazione sabato 21 giugno 2014 ore 18

Un doppio appuntamento con l’arte, da sabato 21 giugno 2014, nella galleria “ARTFOTOGALLERY” di Emanuela Duranti in Via Plinio il Giovane,10 Spoleto. Inaugurazione ore 18,00.
Due artisti che utilizzano mezzi e modi diversi ma che condividono lo stesso bisogno di indagare nel vissuto.il tempo altrove 2
Emanuela Duranti con la personale “IL TEMPO ALTROVE”, che con la macchina fotografica prosegue la sua indagine sulla materia e la forma. Il suo, un viaggio nell’anima e nel tempo che scorre. Le sue immagini sono un ritratto di architetture e di cose antiche, alla ricerca delle tracce lasciate dall’uomo, ma soprattutto delle emozioni che il tempo deposita nell’anima.

SCRAP.02BW.2010.30X30Giuseppe Rinaldo Basili, pittore , con la sua personale “SCRAP”.
Scrap, parola inglese che significa “recupero”, ma nei quadri di Basili non è semplicemente ridare vita ad un materiale non più utilizzabile e da gettare. SCRAP è il coraggio di indagare, di interrogare, di conoscere l’uomo attraverso le proprie fragilità ed emozioni. Ogni colore rappresenta emozioni, passioni e turbamenti dell’anima e un’indagine degli elementi che costituiscono la vita: terra ,acqua, aria.

0

GENERAZIONE ANNI QUARANTA -Spoleto 21 GIUGNO–27 LUGLIO 2014

by

invito-Generazione anni '40Il 21 giugno 2014 presso l’Officina arte e tessuti Via Plinio il Govane in Spoleto l’ultimo appuntamento del progetto “ARTE per GENERAZIONI” iniziato con i nati degli anni ’20, ’30 e per finire quelli nati dal 1940 al 1949. Hanno partecipato a questa iniziativa oltre 75 artisti noti nel panorama artistico nazionale ed internazionale, da CARLA ACCARDI a VALERIANO TRUBBIANI, fino a MIMMO PALADINO.
Quella di sabato 21 Giugno 2014 sarà una data importante perché parteciperanno “fisicamente” numerosi artisti e questo costituirà un incontro-confronto con la ricerca, la sperimentazione e l’innovazione che hanno sempre caratterizzato i lavori di questa generazione.