Spoleto Meeting Art Firenze Auditorium al Duomo – Ciò che è oggi dimostrato fu un tempo solo immaginato. (W.Blake)

Si fa un gran parlare del modo in cui si fa cultura nella penisola italiana. E non è sufficiente allestire una mostra all’interno di uno spazio per gestire, supportare e deliberare cultura, ma è necessario, anche, invogliare al discorso culturale di qualunque natura esso sia. Lo SpoletoMeetingArt Direttore Artistico Paola Biadetti, è l’evento artistico culturale di Spoleto Art Festival,Presidente Prof. Luca Filipponi che, con la sua pluralità di sguardi e spunti ispirativi, all’interno delle dimore storiche delle più belle città d’Italia e Europa offre un angolo visuale aperto ad opportunità relazionali non solo per il fruitore, ma anche per gli stessi artisti. Di ritorno da Bruxelles,(http://www.ilcaffeletterario.org/arterutapuuc/spoleto-meeting-art-bruxelles-avenue-louise-leuropa-e-la-via-dellarte/ ) dove è stato presentato l’anno artistico e un gruppo di artisti provenienti da tutta Europa con lo Speciale Arte di Giovani Europei Magazine anno XXI n°47 ha come prossimo appuntamento Firenze l’Auditorium al Duomo in Via De Cerratani 54R.L’evento sarà inaugurato il 13 gennaio 2018 e affronta il tema della dualità dei linguaggi e delle visioni del mondo, presentando da un lato una selezione delle strategie estetiche di artisti contemporanei provenienti da tutta Italia protagonisti,al discorso artistico del nostro tempo, come Adele Filomena,(fotografia) Amato Silvio(scultura), Cruciani Luca,(pittura) De Giorgi Vandagrazia,(digital art) Gatteschi Lucio(pittura), Iallussi Sevasti,(pittura) LiGotti Annamaria con la personale al foyer, Livi Sabrina, Ludi Lorenzo, Natale Andrea,Onidi Stefania,Passeri Cecilia,Rossi Luigi,SergioEccomi,Testi Mohan,Toscano Giuseppe,Tramontano Antonio,VetturiNI LuciaNO,(pittura) Zavoli Massimo.(arte grafica) dall’altro grandi artisti come il Maestro Silvio Craia, maceratese, “l’ultimo dei futuristi”.Gli #influencer della creazione artistica oggi. Se è vero che per arte contemporanea è quel tipo di arte grazie alla quale lo spettatore diventa protagonista del discorso artistico, lo SpoletoMeetingArt, ha colto nel segno, poiché l’utente si può immergere completamente in un’atmosfera artistica e uscirne con un animo rinnovato.

Inaugurazione 13 gennaio 2018 ore 16.30 Auditorium al Duomo Firenze Via De Cerratani,54r presentazione Prof. Luca Filipponi Presidente Spoleto Art Festival, performance della soprano Tania Di Giorgio, presentazione del Cam Mondadori con l’intervento di Isabella Rondina di Cairo Mondadori e la partecipazione straordinaria del giornalista Fabrizio Borghini di Toscana TV

This entry was posted in Bruxelles, in collaborazione con l’Istituto Europeo per la Formazione e l’Orientamento, L’Associazione Giovani Europei, maestri a confronto, Master in Tecnica e comunicazione dell'arte moderna e contemporanea” con specializzazione in movimenti artistici internazionali., News, Senza categoria, Spoleto Festival Art, spoleto meeting art and tagged , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *