Spoleto Festival Art a Bruxelles con l’artista Maria Pia Luly Jones – Se Dio non avesse fatto la donna, non avrebbe fatto il fiore. (Oscar Wilde)

DSC09046_ridimensionare 16_9_page-166 Cartellone2015SpoletofestivalArtPersonale LULYJONES Bruxelles_ridimensionarePer arrivare alla Grand Place, si attraversano pasticcerie e negozi ed è davvero maestosa, rivolgiamo lo sguardo in alto per notare le finiture dorate dei palazzi, davvero bellissimi, Imbocchiamo Rue de L’Etuve, dove all’angolo con Rue du Chene c’è il famosissimo “Manneken pis”, il bambino che fa pipì la cui leggenda narra che spense appunto con la pipì una miccia salvando la città (e ci aspettavamo una grande statua) . Bruxelles è la patria di molti fumettisti e camminando per le strade della città si vedono murales che rappresentano, i puffi ed altri eroi dei cartoni. La città, a tratti ci ha ricordato altre capitali europee. Il centro è vissuto oltre che dai turisti, da stranieri di ogni nazione e colore che gestiscono le varie attività e  ci siamo chiesti dove sono finiti i belgi? Tra gente lontana da casa, si stringono amicizie velocemente, si organizzano, serate e ci ritroviamo, ben presto a far parte di un gruppo che vive intensamente questa città, con gli artisti Vittorio Varrè, Paola Biadetti, l’imprenditrice Valeria Schimiterra, l’analista finanziario Piergiorgio Di Clemente,il Dottor Luciano Brandolini. Bruxelles o Brussel – città e comune – un incrocio belgiano ed europeo, un simbolo della miscela di culture. La capitale culturale dell’Europa, che ospita gli uffici della Presidenza europea, il Comitato delle Regioni, le Commissioni del Parlamento europeo. Tra il Parco del Cinquantenario e il Parco Leopold sorge il Quartiere Europeo,il distretto cosmopolita di Bruxelles, il cosiddetto “quadrilatero del potere”, dove si decidono i destini dell’Europa . Qui si trovano le costruzioni ultra moderne delle principali istituzioni comunitarie e gli edifici residenziali che riprendono le linee dell’architettura Art Nouveau. Passeggiamo per le piazze tra bandiere sventolanti e gli edifici che portano i nomi dei padri dell’unità europea (Spinelli, Schuman, Delors)  e luoghi simbolici, ci troviamo al centro del quartiere europeo il Rond Point Schuman dove al n° 14 si trova il palazzo delle Regioni Centro Italia che ospita le opere dell’artista Maria Pia Luly Jones, che sarà presente a Bruxelles fino al 15 gennaio 2015 anche presso la Sede della Regione Abruzzo in Avenue Louise 210. L’evento è patrocinato da Spoleto Festival Art Presidente Prof. Luca Filipponi. Tre giorni tra cultura e arte per un’artista speciale, Maria Pia Luly Jones la “pittrice dei fiori”.

http://www.ilcaffeletterario.org/lucafilipponi/spoleto-meeting-art-a-bruxelles/

http://www.ilcaffeletterario.org/arterutapuuc/donne-artiste-contemporanee-maria-pia-luly-jones-la-pittrice-dei-fiori/

This entry was posted in Bruxelles, in collaborazione con l’Istituto Europeo per la Formazione e l’Orientamento, L’Associazione Giovani Europei, Master in Tecnica e comunicazione dell'arte moderna e contemporanea” con specializzazione in movimenti artistici internazionali., News, Spoleto Festival Art, spoleto meeting art and tagged , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *