Silvio Craia: Il dialogo tra arte, fede e terra- La cosa più bella che possiamo sperimentare è il mistero; esso è la sorgente di tutta la vera arte e la vera scienza (A.Einstein)

 

DSC08365_resizebUn dialogo pieno di fermento quello del M° Silvio Craia che attraverso l’astrattismo e il tridimensionale dei suoi quadri, è capace di riprendere i fili del discorso tra arte contemporanea, sacro e terra riuscendo a far intuire l’oltre. Con la raccolta di arte sacra contemporanea “le croci” il M° Silvio Craia ha coinvolto artisti provenienti da tutta Italia con, le mostre collettive:- “il cielo può perdonare tutti i giorni” esposta a corredo delle via crucis all’interno della Basilica di Santa Maria in Selva Treia e,” Da Maria a Maria” con il patrocinio del comune di Corridonia, presso la Chiesa di Santa Maria in Pacigliano a Corridonia (MC). E “Pellegrini per Amore” (http://www.ilcaffeletterario.org/arterutapuuc/pellegrini-per-amore-collettiva-darte-bolognona-macerata/). Un’eccezionale raccolta dedicata alla riflessione sul rapporto tra arte e sacro, parlando”per rotture, squarci della materia che cerca il riscatto e lasciando libero spazio all’interpretazione, suggerendo il mistero di una promessa o il semplice tentativo di lasciare l’anima vibrare”. Gli artisti: Silvio Craia, Paola Biadetti, Lamberto Caravita, Barbara Cotognoci,Laura Medici, Rosella Ricci,Carmela Corsitto,Mario di Giulio, Anna Boschi Egidio Del Bianco, Alda Carletti,Mario Magliorelli, Cagliostro, Spagnuolo Lucia, Iacomucci Carlo, Torregiani Roberto, Vivi Medori, Della Valle Rosanna, Ripani Daniela, Ramadoro Cleofe, Cesanelli Marina. 

IMG_0016_resizeIMG_0017_resizeUn dialogo continuo, anche con la sua amata terra Ripe San Ginesio,(MC) città d’arte contemporanea, con i “FUMI COTTI”(eccellenza maceratese all’expò2015 di Milano), e l’apertura il 26 settembre 2015 del museo “I FUMICOTTI” omaggio a “Salvatore Sebast” in collaborazione con Art Studio Macerata, Coldiretti Sez.Ripe San Ginesio, Ass.Amici a…Macerata, Comunità Montana Monti Azzurri e con la direzione artistica del M°Silvio Craia che ha presentato “i colori per la rocca” e gli artisti: Gambelli Enzo, Biadetti Paola, Gulotta Roberta, Rossi Luigi, Massimo Zavoli, Maglio Maurizio, Maria Elisabetta Perazzini, che hanno realizzato l’etichetta 2015.

 

This entry was posted in in collaborazione con l’Istituto Europeo per la Formazione e l’Orientamento, L’Associazione Giovani Europei, News, spoleto meeting art and tagged , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *