I 4 elementi: Fuoco, Terra, Aria ed Acqua in una mostra “Elementi Naturali” la mostra di ceramica e pittura di due artisti Paola Biadetti e Mario Lo Coco

Dal 30 ottobre 2022 sarà possibile visitare la mostra di sculture e pittura dal titolo ‘Elementi naturali’ di due artisti Paola Biadetti e Mario Lo Coco, allestita nella galleria del Caffè Letterario del Sansi di Spoleto, nata da un’idea di Paola Biadetti direttore artistico dello SpoletoMeetingArt, grafica pubblicitaria, fotografa, pittrice, e ceramista e Mario Lo Coco ceramista monrealese con i suoi volumi plastici, sfere enormi e piani fluttuanti. L’iniziativa è realizzata da Menotti Art Festival Spoleto Festival Art presidente Luca Filipponi e l’evento rientra nella rassegna di iniziative dello Spoleto Meeting Art con Maestri a Confronto. La mostra esalta gli elementi naturali dell’acqua, dell’aria, della terra e del fuoco e si compone in diversi gruppi di opere. Il mare e i pesci in ceramica l’aereopittura, l’,aereoceramica e l’aereobijoux(ceramica,acciaio,vetri)  di Paola Biadetti e, i 70 papaveri di ceramica rossa che Mario Lo Coco dedica alla bellezza, alla delicatezza dell’animo della donna e, le sfere. Alla presentazione il 30 ottobre 2022 alle ore 16, saranno presenti gli artisti con l’intervento critico di Sandro Costanzi e del Prof. Enzo Dall’Ara. La mostra ingresso libero, sarà possibile visitarla fino al 30 novembre 2022. P.B.

Posted in Arte e Sport, Bruxelles, Cina, expò, Expo2015 Milano, Festival Pace, Fondazione SpoletoArtFestival, Fondazione TAU, Fotografia, Giovani Europei Magazine, in collaborazione con l’Istituto Europeo per la Formazione e l’Orientamento, L’Associazione Giovani Europei, maestri a confronto, Master in Tecnica e comunicazione dell'arte moderna e contemporanea” con specializzazione in movimenti artistici internazionali., menotti art festival spoleto, News, Premio Internazionale SpoletoFestivalart, RadioStudioErre.it, Spoleto Festival Art, spoleto meeting art | Tagged , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Leave a comment

“Tutto si trasforma” nelle mani dell’architetto Piergiorgio Maiorini

“Tutto si trasforma” è il titolo della personale di Piergiorgio Maiorini, che ha esposto le sue opere nel giardino della sua casa, una mostra “privata” per amici e appassionati d’arte che è durata un pomeriggio, all’insegna dell’amicizia e dell’affetto. Una esposizione che racconta come la vita di un oggetto che sembrava aver terminato la propria esistenza nelle mani dell’architetto Maiorini riprende una nuova vita. “Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma”, cosi affermò lo scienziato Lavoisier, iniziatore della chimica moderna dopo che dimostrò sperimentalmente che la materia non può essere creata o distrutta, ma solo trasformata. Il Riciclo come metafora: senso di abbandono, rinascita e rigenerazione un ciclo che le opere di Maiorini ci invitano a riscoprire. Architetto e artista, realizzatore di opere fantasiose come le macchine inutili sculture realizzate con apparecchiature del mondo industriale. Ne risultano composizioni cinetico/meccaniche senza alcuna funzione se non quella estetica. E’ tra gli artisti più rappresentativi dello SpoletoMeetingArt, protagonista su Giovani Europei Magazine Speciale Procida Art Festival 2022, artista pluripremiato autore di opere per progetti come il Premio Comunicare l’Europa e il Premio Letteratura SpoletoFestivalArt. Le sue sculture “dadaiste” sono realizzate con sapienza, dove ingranaggi, pulegge e cuscinetti a sfera ruotano senza nessuno scopo, davanti a cui sostare, con lo stesso desiderio di bambini, in cui salire e girare in tondo. Le macchine, del tempo che ci portano indietro per chiamarle ricordi o che ci portano avanti per chiamarle sogni. Oltre alle “macchine inutili” le sue sculture comprendono la serie dei “legni del mare”, i ferri del mestiere”, le meridiane, Vetri Plastici, Girandole, Ceramiche.

P.B.

Posted in Giovani Europei Magazine, in collaborazione con l’Istituto Europeo per la Formazione e l’Orientamento, L’Associazione Giovani Europei, maestri a confronto, Master in Tecnica e comunicazione dell'arte moderna e contemporanea” con specializzazione in movimenti artistici internazionali., menotti art festival spoleto, News, Spoleto Festival Art, spoleto meeting art | Tagged , , , , , , , , , | Leave a comment

SpoletoMeetingArt al Teatrino delle 6 per il Menotti Art Festival Spoleto

Mostre, presentazioni di libri, conferenze, performance, Premi, questo è il Menotti Art Festival Spoleto Art in the city e sarà presentato il 23 settembre 2022 presso il Teatro Caio Melisso, nella bella città di Spoleto che accoglierà artisti internazionali in diverse location (art in the city). La kermesse si svolgerà in diverse dimore storiche (vedi programma e planning location) con i patrocini ristretti di diverse Regioni oltre alla Commissione Europea. Sono quattordici le edizioni, ma io personalmente collaboro da circa dieci anni con SpoletoFestivalArt e per definire cosa è stato ed è, Spoleto Festival Art, la Kermesse Menotti Art Festival, ci sono tre parole : la prima è “fare”, la seconda “unicità” e la terza è un ingrediente che è difficile trovare “amore”.
Artefice di tutto questo è il Presidente visionario Prof. Luca Filipponi al quale voglio dire grazie.

Grazie, anche a tutti gli artisti che ci seguono e agli artisti straordinari, presenti allo SpoletoMeetingArt che considero un “volo a planare” “un punto di vista prezioso”. Lo Spoleto Meeting Art direzione artistica e cura di Paola Biadetti ospiterà presso il Teatrino delle 6 Piazza della Signoria gli artisti: Altamore Laura , M° Craia Silvio,De Paoli Antonio, Giuffrè Valerio ,Gregorio Luigi,Iacovella Davide,Iallussi Sevasti,Lauria Antonella,Lo Coco Mario,Ludi Lorenzo ,Maglio Maurizio, Maiorini Piergiorgio, Olano Omar, Rampazzo Federica, Rossi Luigi, Salsi Sonia, Serafini Elisabetta. Nelle giornate del 23 e 24 saranno presenti alcuni scrittori che riceveranno il 24 settembre il premio letteratura2022.  Vi aspettiamo a Spoleto dal 23 al 26 settembre per vivere giornate che fanno bene all’anima all’insegna dell’arte e della cultura. P.B.

Posted in Bruxelles, Cina, Fondazione SpoletoArtFestival, Fondazione TAU, Giovani Europei Magazine, in collaborazione con l’Istituto Europeo per la Formazione e l’Orientamento, L’Associazione Giovani Europei, maestri a confronto, Master in Tecnica e comunicazione dell'arte moderna e contemporanea” con specializzazione in movimenti artistici internazionali., menotti art festival spoleto, News, Premio Internazionale SpoletoFestivalart, Spoleto Festival Art, spoleto meeting art | Tagged , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Leave a comment

Il Menotti Art Festival Spoleto guarda al mondo con artisti contemporanei ed internazionali.

Il Menotti Art Festival Spoleto guarda al mondo presenti artisti da 40 Paesi.
Sandro Trotti direttore artistico del Menotti Art Festival Spoleto è sempre di più un artista internazionale al quale la Cina ha già  dedicato una Accademia ed un museo. Sono oltre 40 i Paesi rappresentati a Spoleto in questi giorni.
Tra quelli che espongono : Edward Evans Usa, Billy the Artist,Usa, Sebastian Matta Cile, Ton Pret Olanda, Marta Krevsun Ucraina, Luiss Alberto Saavedra Cuba, firmatario del manifesto di Spoleto art Festival 2023, Rita Elisa Landeau Orsini, Bolivia, Zhang Zang Cina, Menelao Sete Brasile, Gerad Berizi Francia, Lea Zelles Germania. Tra gli ospiti internazionali coordinati dai direttori artistici Tania Di Giorgio, Paola Biadetti ed Angelo Sagnelli ci saranno Mika Kunii Giappone, in collaborazione con le Ambasciate a Roma del SudAfrica, di Cuba, Ecuador, Venezuela e Filippine. La Bulgaria sarà  presente con Anna Maria Petrova presidente della Biennale d’arte Italia Bulgaria,  presente anche la Svezia con rappresentanti dell’accademia di Svezia che assegna il Nobel per la letteratura e con il docente italiano che vive in Svezia Gabriele Greco.
I grandi chef della manifestazione sono Luca Filipponi e Giuseppe Catapano rettore Accademia Auge: ” con queste presenze culturali sono rappresentati oltre 40 Paesi in un clima che sarà  anche fortemente internazionale e comunicativo “. La kermesse ha incassato i patrocini ristretti di diverse Regioni oltre alla Commissione Europea che Filipponi Catapano hanno recentemente visitato, oltre a UNESCO e ben 30 accademie da tutto il mondo. Dal 23 al 26 settembre un grande sold out di artisti contemporanei ed internazionali.

 

The Menotti Art Festival Spoleto looks to the world with artists from 40 countries.Sandro Trotti artistic director of the Menotti Art Festival Spoleto is increasingly an international artist to whom China has already dedicated an Academy and a museum. Over 40 countries have been represented in Spoleto in these days.Among those exhibiting: Edward Evans Usa, Billy the Artist,Usa, Sebastian Matta Cile, Ton Pret Olanda, Marta Krevsun Ucraina, Luiss Alberto Saavedra Cuba, firmatario del manifesto di Spoleto art Festival 2023, Rita Elisa Landeau Orsini, Bolivia, Zhang Zang China, Menelao Sete Brasile, Gerad Berizi France, Lea Zelles Germany. Among the international guests coordinated by the artistic directors Tania Di Giorgio, Paola Biadetti and Angelo Sagnelli there will be Mika Kunii Japan, in collaboration with the Embassies in Rome of South Africa, Cuba, Ecuador, Venezuela and the Philippines. Bulgaria will be present with Anna Maria Petrova president of the Biennale of art Italy Bulgaria, also Sweden with representatives of the Swedish Academy which awards the Nobel Prize for literature and with the Italian teacher who lives in Sweden Gabriele Greco. The great chefs of the event are Luca Filipponi and Giuseppe Catapano rector of the Auge Academy: “with these cultural presences over 40 countries are represented in a climate that will also be highly international and communicative”. The event received the limited patronage of several Regions in addition to the European Commission that Filipponi Catapano recently visited, as well as UNESCO and 30 academies from all over the world. From 23 to 26 September a great sold out of contemporary and international artists.

Posted in Arte e Sport, Bruxelles, Cina, expò, Fondazione SpoletoArtFestival, Fondazione TAU, Giovani Europei Magazine, L’Associazione Giovani Europei, maestri a confronto, Master in Tecnica e comunicazione dell'arte moderna e contemporanea” con specializzazione in movimenti artistici internazionali., menotti art festival spoleto, News, Parlamento Europeo, Premio Internazionale SpoletoFestivalart, Senza categoria, Spoleto Festival Art, spoleto meeting art | Tagged , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Leave a comment

Procida Art Festival è una rassegna di racconti e di atmosfere, di rimandi e di storie

(da GE Magazine 64 Speciale Procida Art Festival) Le rotte ci portano in un luogo, Procida. Potenza di immaginario e concretezza di visione ce la mostrano come capitale esemplare di dinamiche relazionali, di pratiche di inclusione nonché di cura dei beni naturali. Procida è aperta. Procida è l’isola che non isola, laboratorio culturale di felicità sociale. www.procida2022.com

[…] “L’arte, pittura, scultura, musica, letteratura è la mediatrice e riconciliatrice di natura e uomo, è il potere di infondere i pensieri e le passioni dell’uomo[…] “ scriveva Samuel Taylor Coleridge poeta, critico letterario e filosofo britannico, tra i fondatori del romanticismo inglese. Un discorso che vale ancora oggi, a distanza di circa 200 anni e l’iniziativa Procida Art Festival nasce da Menotti Art Festival presidente Prof. Luca Filipponi (che da oltre quindici anni organizza la Kermesse Internazionale Menotti Art Festival At in the city Spoleto che quest’anno si terrà dal 22 al 26 settembre 2022) di congiungere varie forme artistiche, arte contemporanea letteratura, musica e perfomance che hanno dialogato tra di loro all’interno di una settimana dal 19 al 24 luglio 2022 all’insegna della cultura. Riflettori puntati sulla collettiva Spoleto MeetingArt l’icontro di ricerca, tecnica e sperimentazione, direzione arti visive a cura di Paola Biadetti e del progetto Procida Art Festival con la presentazione del Catalogo Speciale Isola di Procida Giovani Europei Magazine N°64. Gli artisti in mostra: Amato Silvio, Bellanca Morena, Giombarresi Rosetta, Giuffrè Valerio, krevsun Marta, Lauria Antonella, Lo Coco Mario, Ludi Lorenzo, Maglio Maurizio, Maiorini Piergiorgio, Natali Silvio, Ruju Enzo, Sambri Adriano, all’interno de La Casa sul Faro, con la musica diretta dal soprano Tania di Giorgio e la partecipazione di Matteo Montalto e il duo di maestri. La letteratura e l’editoria direzione L.Filipponi con tanti libri con gli scrittori Marta krevsun, Silvio Natali, , Giuseppe Petrarca, Valerio Giuffrè, dibattiti e presentazioni di attualità e tematiche contemporanee in collaborazione con l’Accademia Auge del rettore Giuseppe Catapano e di Cesare Cilvini, con l’intervento unico di Franco Leone “Procida abbraccio di colori sul mare” con Stefania Montori, e Titti Petrucci che ha coordinato uno dei meeting sulla bellezza contemporanea e la partecipazione di Emanuela Mari. Procida Art Festival è una rassegna di racconti e di atmosfere, di rimandi e di storie perché siamo convinti che un’azione artistica possa contribuire ad accrescere la conoscenza, la consapevolezza e una presa di coscienza globale sul grido di aiuto, che viene dalla nostra Terra. P.B.

alcune pagine del Magazine Speciale Procida Art Festival n° 64

 

 

Posted in Bruxelles, Fondazione SpoletoArtFestival, Fondazione TAU, Giovani Europei Magazine, in collaborazione con l’Istituto Europeo per la Formazione e l’Orientamento, L’Associazione Giovani Europei, maestri a confronto, Master in Tecnica e comunicazione dell'arte moderna e contemporanea” con specializzazione in movimenti artistici internazionali., menotti art festival spoleto, News, Parlamento Europeo, Premio Internazionale SpoletoFestivalart, RadioStudioErre.it, Regione Abruzzo Abruzzelles, Spoleto Festival Art, spoleto meeting art | Tagged , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Leave a comment

Ragione e Passione il Premio Internazionale Spoleto Festival Art 2022

Olga Lidia Priel Herrera Cuba, Patrizia Dalla Valle, krevsun Marta,Paola Biadetti, Anna Maria Petrova Bulgaria,Luca Filipponi, Deliyanev Nikolay Bulgaria

Accade a volte che, del tutto all’improvviso, nella nostra mente scocchi una scintilla, misteriosa ed imprevedibile, dalla quale nasce un’idea. “Eureka!”.  A me succede che, camminando per la strada, leggendo un libro, ascoltando una canzone o guardando un film, nella mia testa qualcosa s’accenda e, dal nulla, venga partorita un’idea. È un fenomeno strano da spiegare, un qualcosa di tipicamente ed esclusivamente umano che io definisco “scintilla”. Anche gli antichi, già prima dell’Eureka d’Archimede, si chiedevano da dove provenisse quest’improvvisa ispirazione e, ovviamente, vedevano nella “Scintilla” un’origine divina: le muse, invocate da poeti e studiosi, affinché ispirassero le loro gesta e scoperte. Le Muse come rappresentazione della complessa orchestra del sapere umano e, come ogni orchestra che si rispetti, le nostre divinità hanno bisogno d’essere coordinate da un direttore e questo ruolo il Premio Internazionale Spoleto Festival Art lo indossa come nell’antichità con la razionalità e talvolta con l’irrazionalità. Ma, al di là di miti e culti vari, le muse conservano in sé un messaggio e una lezione che noi contemporanei abbiamo purtroppo dimenticato, cioè di vivere con intensità ogni aspetto della vita. Tanto la ragione quanto la passione hanno il dovere di essere coltivate e stimolate e allo stesso tempo moderate e controllate. Ebbene, poiché la Storia è maestra di vita, dovremmo imparare che, se diamo troppa importanza ad una sola parte di noi, trascurandone quindi un’altra, non riusciremo mai a vivere a pieno. E quindi L’arte nel suo significato più ampio, Pittura, Scultura, Cinema, Danza, Fumetto, Musica, Poesia, Teatro per aprirsi a qualcosa di più grande, per scoprire il bello sotto infinite e molto spesso inaspettate forme e sfaccettature ed il compito è affidato ad artisti e professionisti che, oggi sono qui presenti per ricevere questo prestigioso Premio.

 

Posted in Bruxelles, Fondazione SpoletoArtFestival, Fondazione TAU, Fotografia, Giovani Europei Magazine, in collaborazione con l’Istituto Europeo per la Formazione e l’Orientamento, L’Associazione Giovani Europei, maestri a confronto, Master in Tecnica e comunicazione dell'arte moderna e contemporanea” con specializzazione in movimenti artistici internazionali., menotti art festival spoleto, News, Premio Internazionale SpoletoFestivalart, Senza categoria, Spoleto Festival Art, spoleto meeting art | Tagged , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Leave a comment

Pensieri grafici

Pensieri che mi vengono mentre scrivo sulla mostra di mosaici contemporanei. Un’ arte antica arrivata in Italia tramite i contatti con l’oriente. I Greci, i Romani ma soprattutto i Bizantini seppero sfruttare appieno questa tecnica e il suo linguaggio per veicolare immagini, pensieri ed emozioni. Il mosaico oggi viene realizzato con oggetti diversi rispetto alla tessera. In questo senso, la tessera ha subito una metamorfosi. Ma quello di utilizzare oggetti per comporre una figura, come avviene nell’assemblaggio o nell’accumulo, è un concetto ereditato dalla tecnica musiva. Allora, approfondisco perché ce un “ritorno” dell’applicazione della grafica informatizzata e delle tecnologie multimediali al mosaico, fondata sull’equazione pixel = tessera, che induce i colori a delle sonorità artificiali e metalliche. (Giulio Candussio un pioniere). Parlo di pixel ma potrei parlare di tessere di mosaico. Nick Smith crea infatti dei collage con i colori artista inglese, nato designer, diventato famoso per i suoi lavori “pixelati”. Oggi con la pixelArt, puoi scegliere un’immagine da trasformare in pixel per costruire il tuo mosaico personalizzato. L’effetto è uno stile visivo molto simile a quello dell’arte del mosaico, e delle tecniche di ricamo (e anche qui ce un ritorno con il mio progetto di #aereoricamo). Quindi, penso a un mosaico, tra grafica e narrazione di questo primo semestre del 2022 con SpoletoMeetingArt e Giovani Europei Magazine . P.B.

 

 

Posted in Biennale di Venezia, Bruxelles, Cina, expò, Fondazione SpoletoArtFestival, Fondazione TAU, Fotografia, Giovani Europei Magazine, in collaborazione con l’Istituto Europeo per la Formazione e l’Orientamento, L’Associazione Giovani Europei, maestri a confronto, Master in Tecnica e comunicazione dell'arte moderna e contemporanea” con specializzazione in movimenti artistici internazionali., menotti art festival spoleto, News, Parlamento Europeo, Premio Internazionale SpoletoFestivalart, RadioStudioErre.it, Regione Abruzzo Abruzzelles, Senza categoria, Spoleto Festival Art, spoleto meeting art | Tagged , , , , , , , , , , , , , , , | Leave a comment

Il mosaico di Patrizia Dalla Valle a Spoleto: gesto e pensiero

La mostra di “Mosaici Contemporanei”, dell’artista Patrizia Dalla Valle a Spoleto presso la galleria del Caffè Letterario del Sansi in Via Salara Vecchia,21 luogo di incontri e attività culturali, è frutto di un’iniziativa brillante del professor Luca Filipponi, Paola Biadetti e del Prof. Enzo Dall’Ara e sarà inaugurata domani 1 giugno 2022 alle ore 17. Con grande talento e spirito di ricerca, Patrizia Dalla Valle mette in dialogo colori, forme e ambienti. Tante piccole tessere in pietra e vetro compongono la storia di questa mostra. Patrizia Dalla Valle, mosaicista e scultrice, è da sempre affascinata dall’arte bizantina e ravennate, alla quale ha dedicato un importante progetto artistico, Interno Bizantino.(per approfondimento https://www.patriziadallavalle.it/biografia-patrizia-dalla-valle/ ) attiva in vari ambiti ha realizzato un’importante parte della sua produzione creativa con l’arte del mosaico, confermando l’attualità di questo genere artistico. La combinazione di frammenti di piastrelle e tessere di vetro crea un’impressione di movimento e tridimensionalità della superficie musiva che acquisisce un valore scultoreo. L’attività espositiva di Patrizia Dalla Valle ha avuto esordio nel 2001 e numerose sono ormai le mostre tenute in Italia e all’estero. Nel 2021-2022 è stata protagonista con Menotti Art Festival con l’evento artistico culturale SpoletoMeetingArt a cura di Paola Biadetti e Luca Filipponi che dallo storico Caffè Letterario del Sansi a Spoleto è stata poi ospitata nel Museo Archeologico di Monteleone e, in seguito, nella sede del Parlamento Europeo di Bruxelles. Nel 2022 ha tenuto una personale a Villa Pannonia al Lido di Venezia, in concomitanza con l’apertura della 59a Biennale veneziana e sue sono le opere delle copertine di Giovani Europei Magazine n° 62 e 63 Speciale Biennale di Venezia 2022. Dal 1 giugno e fino al 27 giugno 2022 sarà possibile visitare la sua personale dal titolo “il passato della contemporaneità” negli spazi del Caffè Letterario del Sansi a Spoleto. P.B.

Posted in Biennale di Venezia, Bruxelles, Fondazione SpoletoArtFestival, Fondazione TAU, Giovani Europei Magazine | Tagged , , , , , , , , , , , , , , , , , | Leave a comment

LE FONTI AWARDS: PREMIATA ACCADEMIA UNIVERSITARIA AUGE COME ECCELLENZA DELL’ANNO!

Le Fonti Awards il più importante premio Italiano per il settore economico, finanziario e legale, riconosce Auge – Accademia Universitaria degli Studi Giuridici Europei come Eccellenza dell’Anno.

Nella splendida cornice di Palazzo Mezzanotte, l’edificio storico sede della Borsa Italiana in Piazza degli Affari a Milano, mercoledì 13 aprile si è tenuta la dodicesima edizione di Le Fonti Awards: la prestigiosa cerimonia che ogni anno , consacra le eccellenze del mondo imprenditoriale, legale e professionale che si sono distinte per specializzazione, innovazione e leadership.

La serata è stata è stata un momento di premiazione ma anche di approfondimento, e confronto. A condurre: Manuela Donghi e Giacomo Iacomino, rispettivamente Head of Channel e Anchor di Le Fonti TV, l’emittente punto di riferimento nel panorama dell’informazione finanziaria, economica e giuridica che vanta una community fidelizzata di oltre 10,5 milioni di persone. Manuela Donghi e Giacomo Iacomino, con queste parole:

“Per l’impegno nella diffusione della cultura giuridica attraverso la promozione di specifiche attività culturali e formative. Per il particolare metodo di studio, avente come obiettivo una preparazione solida e duratura basata sul ragionamento sistematico degli istituti di base” hanno consegnato il prestigioso riconoscimento come Eccellenza dell’Anno Innovazione & Leadership Alta Formazione a Auge – Accademia Universitaria degli Studi Giuridici Europei . A ritirare il premio il Rettore Prof.Avv.Giuseppe Catapano accompagnato dal Tesoriere Prof.Avv. Cesare Cilvini.

L’Accademia AUGE vanta 200 corsi e seminari di alto aggiornamento dedicati alla Formazione di Avvocati, Ingegneri, Geometri, Architetti, Periti Tributari, Commercialisti, Periti industriali, Amministratori di condominio,gestore della crisi,Esperto crisi d’impresa . L’Accademia Auge inoltre è costantemente operativa in tutta Italia con convegni e seminari scientifici, master aventi oggetto tematiche giuridiche con riferimento alla giustizia costituzionale, civile, penale ed amministrativa, lezioni magistrali e Dottorati di Ricerca.

Posted in Bruxelles, Fondazione SpoletoArtFestival, Fondazione TAU, Giovani Europei Magazine, in collaborazione con l’Istituto Europeo per la Formazione e l’Orientamento, L’Associazione Giovani Europei, maestri a confronto, Master in Tecnica e comunicazione dell'arte moderna e contemporanea” con specializzazione in movimenti artistici internazionali., menotti art festival spoleto, News, Parlamento Europeo, Premio Internazionale SpoletoFestivalart, Senza categoria, Spoleto Festival Art, spoleto meeting art | Tagged , , , , , , , , , , | Leave a comment

Il 20° secolo in grafica 3d + AR di Paola Biadetti

SPARK – Spatial Augmented Reality as a Key for creativity Augmented Reality giocare con la realtà (Augmented Reality/Virtual reality)

Il progetto : SPARK – Spatial Augmented Reality as a Key for creativity, (approvato dalla Regione Lazio svoltosi presso l’associazione il Faro di Fiuggi), è quello di organizzare una mostra esposizione di oggetti tra i più noti di industrial design del XX secolo. Verrà allestita una grande sala dove al suo interno verranno esposti i singoli oggetti e dove ogni visitatore, tramite il suo smartphone o dispositivo fornito, potrà ricevere una serie di informazioni e vivere esperienze con l’oggetto scelto. Ad ogni grafico creator è stato richiesto di scegliere un oggetto tra quelli in esposizione e costruire un percorso informativo / esperienziale con l’utilizzo della realtà, della realtà virtuale e della realtà aumentata. Presentato su Giovani Europei Magazine n°60 Speciale Bruxelles.

Posted in Arte e Sport, Assisi, Astrattismo, Biennale di Venezia, Bruxelles, Cina, Comune Chianciano Terme, expò, Expo2015 Milano, Festival Pace, Fondazione SpoletoArtFestival, Fondazione TAU, Fotografia, giornata mondiale della poesia, Giovani Europei Magazine, Hotel del Lago di Piediluco, in collaborazione con l’Istituto Europeo per la Formazione e l’Orientamento, L’Associazione Giovani Europei, maestri a confronto, Master in Tecnica e comunicazione dell'arte moderna e contemporanea” con specializzazione in movimenti artistici internazionali., menotti art festival spoleto, News, Palazzo Bernabei, palazzo laurenti spoleto, Parlamento Europeo, Premio Internazionale SpoletoFestivalart, RadioStudioErre.it, Regione Abruzzo Abruzzelles, Senza categoria, Spoleto Festival Art, Spoleto Festival Art TODI, Spoleto International Art Fair, spoleto meeting art | Tagged , , , , , , , , , , | Leave a comment