Procida Art Festival è una rassegna di racconti e di atmosfere, di rimandi e di storie

(da GE Magazine 64 Speciale Procida Art Festival) Le rotte ci portano in un luogo, Procida. Potenza di immaginario e concretezza di visione ce la mostrano come capitale esemplare di dinamiche relazionali, di pratiche di inclusione nonché di cura dei beni naturali. Procida è aperta. Procida è l’isola che non isola, laboratorio culturale di felicità sociale. www.procida2022.com

[…] “L’arte, pittura, scultura, musica, letteratura è la mediatrice e riconciliatrice di natura e uomo, è il potere di infondere i pensieri e le passioni dell’uomo[…] “ scriveva Samuel Taylor Coleridge poeta, critico letterario e filosofo britannico, tra i fondatori del romanticismo inglese. Un discorso che vale ancora oggi, a distanza di circa 200 anni e l’iniziativa Procida Art Festival nasce da Menotti Art Festival presidente Prof. Luca Filipponi (che da oltre quindici anni organizza la Kermesse Internazionale Menotti Art Festival At in the city Spoleto che quest’anno si terrà dal 22 al 26 settembre 2022) di congiungere varie forme artistiche, arte contemporanea letteratura, musica e perfomance che hanno dialogato tra di loro all’interno di una settimana dal 19 al 24 luglio 2022 all’insegna della cultura. Riflettori puntati sulla collettiva Spoleto MeetingArt l’icontro di ricerca, tecnica e sperimentazione, direzione arti visive a cura di Paola Biadetti e del progetto Procida Art Festival con la presentazione del Catalogo Speciale Isola di Procida Giovani Europei Magazine N°64. Gli artisti in mostra: Amato Silvio, Bellanca Morena, Giombarresi Rosetta, Giuffrè Valerio, krevsun Marta, Lauria Antonella, Lo Coco Mario, Ludi Lorenzo, Maglio Maurizio, Maiorini Piergiorgio, Natali Silvio, Ruju Enzo, Sambri Adriano, all’interno de La Casa sul Faro, con la musica diretta dal soprano Tania di Giorgio e la partecipazione di Matteo Montalto e il duo di maestri. La letteratura e l’editoria direzione L.Filipponi con tanti libri con gli scrittori Marta krevsun, Silvio Natali, , Giuseppe Petrarca, Valerio Giuffrè, dibattiti e presentazioni di attualità e tematiche contemporanee in collaborazione con l’Accademia Auge del rettore Giuseppe Catapano e di Cesare Cilvini, con l’intervento unico di Franco Leone “Procida abbraccio di colori sul mare” con Stefania Montori, e Titti Petrucci che ha coordinato uno dei meeting sulla bellezza contemporanea e la partecipazione di Emanuela Mari. Procida Art Festival è una rassegna di racconti e di atmosfere, di rimandi e di storie perché siamo convinti che un’azione artistica possa contribuire ad accrescere la conoscenza, la consapevolezza e una presa di coscienza globale sul grido di aiuto, che viene dalla nostra Terra. P.B.

alcune pagine del Magazine Speciale Procida Art Festival n° 64

 

 

Posted in Bruxelles, Fondazione SpoletoArtFestival, Fondazione TAU, Giovani Europei Magazine, in collaborazione con l’Istituto Europeo per la Formazione e l’Orientamento, L’Associazione Giovani Europei, maestri a confronto, Master in Tecnica e comunicazione dell'arte moderna e contemporanea” con specializzazione in movimenti artistici internazionali., menotti art festival spoleto, News, Parlamento Europeo, Premio Internazionale SpoletoFestivalart, RadioStudioErre.it, Regione Abruzzo Abruzzelles, Spoleto Festival Art, spoleto meeting art | Tagged , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Leave a comment

Ragione e Passione il Premio Internazionale Spoleto Festival Art 2022

Olga Lidia Priel Herrera Cuba, Patrizia Dalla Valle, krevsun Marta,Paola Biadetti, Anna Maria Petrova Bulgaria,Luca Filipponi, Deliyanev Nikolay Bulgaria

Accade a volte che, del tutto all’improvviso, nella nostra mente scocchi una scintilla, misteriosa ed imprevedibile, dalla quale nasce un’idea. “Eureka!”.  A me succede che, camminando per la strada, leggendo un libro, ascoltando una canzone o guardando un film, nella mia testa qualcosa s’accenda e, dal nulla, venga partorita un’idea. È un fenomeno strano da spiegare, un qualcosa di tipicamente ed esclusivamente umano che io definisco “scintilla”. Anche gli antichi, già prima dell’Eureka d’Archimede, si chiedevano da dove provenisse quest’improvvisa ispirazione e, ovviamente, vedevano nella “Scintilla” un’origine divina: le muse, invocate da poeti e studiosi, affinché ispirassero le loro gesta e scoperte. Le Muse come rappresentazione della complessa orchestra del sapere umano e, come ogni orchestra che si rispetti, le nostre divinità hanno bisogno d’essere coordinate da un direttore e questo ruolo il Premio Internazionale Spoleto Festival Art lo indossa come nell’antichità con la razionalità e talvolta con l’irrazionalità. Ma, al di là di miti e culti vari, le muse conservano in sé un messaggio e una lezione che noi contemporanei abbiamo purtroppo dimenticato, cioè di vivere con intensità ogni aspetto della vita. Tanto la ragione quanto la passione hanno il dovere di essere coltivate e stimolate e allo stesso tempo moderate e controllate. Ebbene, poiché la Storia è maestra di vita, dovremmo imparare che, se diamo troppa importanza ad una sola parte di noi, trascurandone quindi un’altra, non riusciremo mai a vivere a pieno. E quindi L’arte nel suo significato più ampio, Pittura, Scultura, Cinema, Danza, Fumetto, Musica, Poesia, Teatro per aprirsi a qualcosa di più grande, per scoprire il bello sotto infinite e molto spesso inaspettate forme e sfaccettature ed il compito è affidato ad artisti e professionisti che, oggi sono qui presenti per ricevere questo prestigioso Premio.

 

Posted in Bruxelles, Fondazione SpoletoArtFestival, Fondazione TAU, Fotografia, Giovani Europei Magazine, in collaborazione con l’Istituto Europeo per la Formazione e l’Orientamento, L’Associazione Giovani Europei, maestri a confronto, Master in Tecnica e comunicazione dell'arte moderna e contemporanea” con specializzazione in movimenti artistici internazionali., menotti art festival spoleto, News, Premio Internazionale SpoletoFestivalart, Senza categoria, Spoleto Festival Art, spoleto meeting art | Tagged , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Leave a comment

Pensieri grafici

Pensieri che mi vengono mentre scrivo sulla mostra di mosaici contemporanei. Un’ arte antica arrivata in Italia tramite i contatti con l’oriente. I Greci, i Romani ma soprattutto i Bizantini seppero sfruttare appieno questa tecnica e il suo linguaggio per veicolare immagini, pensieri ed emozioni. Il mosaico oggi viene realizzato con oggetti diversi rispetto alla tessera. In questo senso, la tessera ha subito una metamorfosi. Ma quello di utilizzare oggetti per comporre una figura, come avviene nell’assemblaggio o nell’accumulo, è un concetto ereditato dalla tecnica musiva. Allora, approfondisco perché ce un “ritorno” dell’applicazione della grafica informatizzata e delle tecnologie multimediali al mosaico, fondata sull’equazione pixel = tessera, che induce i colori a delle sonorità artificiali e metalliche. (Giulio Candussio un pioniere). Parlo di pixel ma potrei parlare di tessere di mosaico. Nick Smith crea infatti dei collage con i colori artista inglese, nato designer, diventato famoso per i suoi lavori “pixelati”. Oggi con la pixelArt, puoi scegliere un’immagine da trasformare in pixel per costruire il tuo mosaico personalizzato. L’effetto è uno stile visivo molto simile a quello dell’arte del mosaico, e delle tecniche di ricamo (e anche qui ce un ritorno con il mio progetto di #aereoricamo). Quindi, penso a un mosaico, tra grafica e narrazione di questo primo semestre del 2022 con SpoletoMeetingArt e Giovani Europei Magazine . P.B.

 

 

Posted in Biennale di Venezia, Bruxelles, Cina, expò, Fondazione SpoletoArtFestival, Fondazione TAU, Fotografia, Giovani Europei Magazine, in collaborazione con l’Istituto Europeo per la Formazione e l’Orientamento, L’Associazione Giovani Europei, maestri a confronto, Master in Tecnica e comunicazione dell'arte moderna e contemporanea” con specializzazione in movimenti artistici internazionali., menotti art festival spoleto, News, Parlamento Europeo, Premio Internazionale SpoletoFestivalart, RadioStudioErre.it, Regione Abruzzo Abruzzelles, Senza categoria, Spoleto Festival Art, spoleto meeting art | Tagged , , , , , , , , , , , , , , , | Leave a comment

Il mosaico di Patrizia Dalla Valle a Spoleto: gesto e pensiero

La mostra di “Mosaici Contemporanei”, dell’artista Patrizia Dalla Valle a Spoleto presso la galleria del Caffè Letterario del Sansi in Via Salara Vecchia,21 luogo di incontri e attività culturali, è frutto di un’iniziativa brillante del professor Luca Filipponi, Paola Biadetti e del Prof. Enzo Dall’Ara e sarà inaugurata domani 1 giugno 2022 alle ore 17. Con grande talento e spirito di ricerca, Patrizia Dalla Valle mette in dialogo colori, forme e ambienti. Tante piccole tessere in pietra e vetro compongono la storia di questa mostra. Patrizia Dalla Valle, mosaicista e scultrice, è da sempre affascinata dall’arte bizantina e ravennate, alla quale ha dedicato un importante progetto artistico, Interno Bizantino.(per approfondimento https://www.patriziadallavalle.it/biografia-patrizia-dalla-valle/ ) attiva in vari ambiti ha realizzato un’importante parte della sua produzione creativa con l’arte del mosaico, confermando l’attualità di questo genere artistico. La combinazione di frammenti di piastrelle e tessere di vetro crea un’impressione di movimento e tridimensionalità della superficie musiva che acquisisce un valore scultoreo. L’attività espositiva di Patrizia Dalla Valle ha avuto esordio nel 2001 e numerose sono ormai le mostre tenute in Italia e all’estero. Nel 2021-2022 è stata protagonista con Menotti Art Festival con l’evento artistico culturale SpoletoMeetingArt a cura di Paola Biadetti e Luca Filipponi che dallo storico Caffè Letterario del Sansi a Spoleto è stata poi ospitata nel Museo Archeologico di Monteleone e, in seguito, nella sede del Parlamento Europeo di Bruxelles. Nel 2022 ha tenuto una personale a Villa Pannonia al Lido di Venezia, in concomitanza con l’apertura della 59a Biennale veneziana e sue sono le opere delle copertine di Giovani Europei Magazine n° 62 e 63 Speciale Biennale di Venezia 2022. Dal 1 giugno e fino al 27 giugno 2022 sarà possibile visitare la sua personale dal titolo “il passato della contemporaneità” negli spazi del Caffè Letterario del Sansi a Spoleto. P.B.

Posted in Biennale di Venezia, Bruxelles, Fondazione SpoletoArtFestival, Fondazione TAU, Giovani Europei Magazine | Tagged , , , , , , , , , , , , , , , , , | Leave a comment

LE FONTI AWARDS: PREMIATA ACCADEMIA UNIVERSITARIA AUGE COME ECCELLENZA DELL’ANNO!

Le Fonti Awards il più importante premio Italiano per il settore economico, finanziario e legale, riconosce Auge – Accademia Universitaria degli Studi Giuridici Europei come Eccellenza dell’Anno.

Nella splendida cornice di Palazzo Mezzanotte, l’edificio storico sede della Borsa Italiana in Piazza degli Affari a Milano, mercoledì 13 aprile si è tenuta la dodicesima edizione di Le Fonti Awards: la prestigiosa cerimonia che ogni anno , consacra le eccellenze del mondo imprenditoriale, legale e professionale che si sono distinte per specializzazione, innovazione e leadership.

La serata è stata è stata un momento di premiazione ma anche di approfondimento, e confronto. A condurre: Manuela Donghi e Giacomo Iacomino, rispettivamente Head of Channel e Anchor di Le Fonti TV, l’emittente punto di riferimento nel panorama dell’informazione finanziaria, economica e giuridica che vanta una community fidelizzata di oltre 10,5 milioni di persone. Manuela Donghi e Giacomo Iacomino, con queste parole:

“Per l’impegno nella diffusione della cultura giuridica attraverso la promozione di specifiche attività culturali e formative. Per il particolare metodo di studio, avente come obiettivo una preparazione solida e duratura basata sul ragionamento sistematico degli istituti di base” hanno consegnato il prestigioso riconoscimento come Eccellenza dell’Anno Innovazione & Leadership Alta Formazione a Auge – Accademia Universitaria degli Studi Giuridici Europei . A ritirare il premio il Rettore Prof.Avv.Giuseppe Catapano accompagnato dal Tesoriere Prof.Avv. Cesare Cilvini.

L’Accademia AUGE vanta 200 corsi e seminari di alto aggiornamento dedicati alla Formazione di Avvocati, Ingegneri, Geometri, Architetti, Periti Tributari, Commercialisti, Periti industriali, Amministratori di condominio,gestore della crisi,Esperto crisi d’impresa . L’Accademia Auge inoltre è costantemente operativa in tutta Italia con convegni e seminari scientifici, master aventi oggetto tematiche giuridiche con riferimento alla giustizia costituzionale, civile, penale ed amministrativa, lezioni magistrali e Dottorati di Ricerca.

Posted in Bruxelles, Fondazione SpoletoArtFestival, Fondazione TAU, Giovani Europei Magazine, in collaborazione con l’Istituto Europeo per la Formazione e l’Orientamento, L’Associazione Giovani Europei, maestri a confronto, Master in Tecnica e comunicazione dell'arte moderna e contemporanea” con specializzazione in movimenti artistici internazionali., menotti art festival spoleto, News, Parlamento Europeo, Premio Internazionale SpoletoFestivalart, Senza categoria, Spoleto Festival Art, spoleto meeting art | Tagged , , , , , , , , , , | Leave a comment

Il 20° secolo in grafica 3d + AR di Paola Biadetti

SPARK – Spatial Augmented Reality as a Key for creativity Augmented Reality giocare con la realtà (Augmented Reality/Virtual reality)

Il progetto : SPARK – Spatial Augmented Reality as a Key for creativity, (approvato dalla Regione Lazio svoltosi presso l’associazione il Faro di Fiuggi), è quello di organizzare una mostra esposizione di oggetti tra i più noti di industrial design del XX secolo. Verrà allestita una grande sala dove al suo interno verranno esposti i singoli oggetti e dove ogni visitatore, tramite il suo smartphone o dispositivo fornito, potrà ricevere una serie di informazioni e vivere esperienze con l’oggetto scelto. Ad ogni grafico creator è stato richiesto di scegliere un oggetto tra quelli in esposizione e costruire un percorso informativo / esperienziale con l’utilizzo della realtà, della realtà virtuale e della realtà aumentata. Presentato su Giovani Europei Magazine n°60 Speciale Bruxelles.

Posted in Arte e Sport, Assisi, Astrattismo, Biennale di Venezia, Bruxelles, Cina, Comune Chianciano Terme, expò, Expo2015 Milano, Festival Pace, Fondazione SpoletoArtFestival, Fondazione TAU, Fotografia, giornata mondiale della poesia, Giovani Europei Magazine, Hotel del Lago di Piediluco, in collaborazione con l’Istituto Europeo per la Formazione e l’Orientamento, L’Associazione Giovani Europei, maestri a confronto, Master in Tecnica e comunicazione dell'arte moderna e contemporanea” con specializzazione in movimenti artistici internazionali., menotti art festival spoleto, News, Palazzo Bernabei, palazzo laurenti spoleto, Parlamento Europeo, Premio Internazionale SpoletoFestivalart, RadioStudioErre.it, Regione Abruzzo Abruzzelles, Senza categoria, Spoleto Festival Art, Spoleto Festival Art TODI, Spoleto International Art Fair, spoleto meeting art | Tagged , , , , , , , , , , | Leave a comment

“Percepire il mondo attraverso l’arte” mostra di piccole opere di artisti cinesi e italiani

Si è tenuta a Wuchang Tanhualin, famosa località di Wuhan, in Cina, la cerimonia di inaugurazione della mostra “Percepire il mondo attraverso l’arte – mostra di piccole opere di artisti cinesi e italiani” organizzata da Wuhan Chushang Art Organization. La mostra ha invitato rappresentanti di 12 famosi artisti italiani, come Tommaso Casella e Christian Leperino, oltre a famosi artisti cinesi Leng Jun, Chen Yongjin, Liang Xiangbin e Liu Chunbing, ci sono 100 artisti in totale. Questa è un’altra attività di “arte leggera” lanciata da Chushang Art dopo la “Splendid China, affascinante Wuhan – Miniature Arts Works Exhibition” del 7th Hubei Fine Arts Festival e del 5th Hubei International Contemporary Arts Festival il 1 luglio.  Questa mostra espone più di 200 opere di 100 artisti provenienti dalla Cina e dall’Italia. Il dialogo artistico internazionale e interspazio-temporale degli artisti conferma la continua amicizia e gli scambi tra Cina e Italia a partire dal 50° anniversario dell’instaurazione delle relazioni diplomatiche. Presenta inoltre le diverse forme di espressione delle opere d’arte di artisti anziani, di mezza età e giovani negli ultimi 50 anni, dal realismo all’astrazione, dall’innovazione alla sperimentazione, hanno affermato e registrato i loro sentimenti sulla vita post-epidemia in un ricco e modo colorato.La mostra è stata aperta con successo con il forte sostegno dell’Hubei Artists Association, del centro di protezione e sviluppo della città antica di Wuchang, di Wuhan Tanhualin Culture Operation Management Co., Ltd., dell’Unione internazionale arte e istruzione, dell’Italian Spoleto Art Festival Committee e di altre istituzioni. Leader rilevanti del distretto di Wuhan e Wuchang Più di 600 persone di ogni ceto sociale e alcuni artisti partecipanti hanno partecipato alla cerimonia di apertura.

Tanhualin, con una storia di 600 anni, porta con sé un profondo patrimonio culturale, ricca cultura educativa, cultura architettonica, antica cultura cittadina, cultura di strada e cultura naturale. Con la convergenza delle culture orientale e occidentale, Tanhualin è diventata l’eredità unica e rappresentativa della nuova e della vecchia Wuhan. Questa mostra è un tocco e uno scambio tra l’arte cinese e italiana e le persone di Wuhan nella città culturale di Tanhualin e un’incarnazione concentrata delle attività internazionali di Tanhualin. Sonia Zhuo, la responsabile della mostra, ha affermato che sebbene la scala delle opere espositive sia “piccola”, lo scambio d’arte internazionale Cina Italia può “vedere il grande dal piccolo”. Negli ultimi 15 anni, il team di Chushang Art ha promosso incessantemente scambi internazionali e lo scopo di “Bring in and go out” è portare l’esperienza artistica degli spettatori e il pensiero diversificato di altri paesi. La mostra è fortemente sostenuta dal gruppo Qianji e dalle istituzioni Chu Dance e durerà fino al 31 ottobre.

 

Posted in Cina, spoleto meeting art | Tagged , , , , , , , , , , , , , , | Leave a comment

Menotti Art Festival Spoleto, una vera kermesse di arte visiva che illustra, interpreta e talvolta contamina la letteratura

La bella città di Spoleto– ha ospitato, il Menotti Art Festival, la Kermesse internazionale artistica contemporanea organizzata da Spoleto Festival Art Presidente Luca Filipponi, Direttore artistico Prof. M°Sandro Trotti. Presso il Chiostro di San Nicolò e altre dimore storiche di Spoleto, quattro giornate di presentazione ed esibizione di opere con un ciclo di eventi, incontri, seminari, il cui l’intento è di offrire una panoramica approfondita sulle forme di arte e letteratura, musica, teatro. Quattro giorni dedicati alle arti dal 24 al 27 settembre 2021. Artisti, curatori, direttori, collezionisti, critici, attori, sponsor, musicisti, si sono incontrati durante la kermesse il 24 settembre dalle ore 10 con l’apertura al pubblico di tutti gli stand, gallerie, palazzi e punti espositivi presso soggetti pubblici e privati. Alle ore 11 la presentazione dello Spoleto Meeting Art a cura di Paola Biadetti con artisti “professionisti” come li ha definiti la stessa curatrice, quali: Bellanca Morena, Gregorio Luigi,Maglio Maurizio, Marjanović Scalise Nikolina, Olano Omar, Po Cristina,Rampazzo Federica,Rossi Luigi,Serafini Elisabetta
Dalle ore 15 presso il Roof Garden teatre del Chiostro di San Nicolò, la compagnia Mald’Estro dell’attore Alessandro Calonaci ha introdotto la presentazione ufficiale del Menotti Art Festival Spoleto con la lectio magistralis del professore e critico Francesco Gallo Mazzeo con la partecipazione straordinaria del musicista Antonio Moccia e della vice Presidente dell’Assemblea Legislativa dell’Umbria Dr.Paola Fioroni. Con lo spettacolo Musicale a cura del soprano Tania Di Giorgio direttore artistico del Menotti Art Festival Spoleto Musica.
Sabato 25 Settembre, Seminario Internazionale “Lo Stato dell’Arte e delle Arti” a cura dell’Accademia Auge con il supporto mediatico del quotidiano la Notte, GE Magazine, la Fiera Latteraria.
Anteprima musicale del Premio Internazionale Spoleto Art Festival letteratura a cura di Tania Di Giorgio Chiostro di san Nicolò Roof Garden Teatre e cerimonia del Premio Spoleto Art festival letteratura direttore artistico avv.Angelo Sagnelli Chiostro di san Nicolò Roof Garden Teatre.
Serata Evento presso Auditorium della Stella in ricordo della Baronessa Maria Lucia Soares, a seguire cena evento presso Hotel Albornoz ( prenotazione obbligatoria)
Reading teatrale a cura di Stefano De Majo Teatro Romano di Spoleto in occasione delle giornate mondiali del patrimonio culturale
Serata evento presso Il Baretto piazza Garibaldi a cura del DJ Andrea Natale
Domenica 26 Settembre Speciali televisivi e il concerto di Mezzogiorno a cura del soprano Tania Di Giorgio. Nel pomeriggio Piecè Teatrale a cura dell’attore e regista Alessandro Calonaci presso Il Chiostro di san Nicolò Roof Garden teatre per concludere il Concerto Roof Garden teatre del Chiostro di san Nicolò a cura del soprano Tania Di Giorgio.
Lunedì 27 Settembre Speciale forografico a cura di Alina Okuneva e della testata giornalistica Agenzia Europanews. Incontro con critici, galleristi ed artisti. Performance Artistiche presso Il Chiostro di san Nicolò.
Premio Internazionale Thomas Schippers presso il Chiostro di san Nicolò Roof Garden Teatre. Tutto raccontato su il Catalogo Generale della manifestazione con distribuzione nazionale ed internazionale A.Mondadori disponibile in chiaro in versione telematica. per la versione cartacea disponibile presso Le Librerie o su prenotazione.

LINK FOTO: Foto e Video Menotti Art Festival SpoletoMeetingArt

Qui il Programma e le location degli eventi.

Posted in expò, Fondazione SpoletoArtFestival, Fondazione TAU, Giovani Europei Magazine, in collaborazione con l’Istituto Europeo per la Formazione e l’Orientamento, L’Associazione Giovani Europei, maestri a confronto, Master in Tecnica e comunicazione dell'arte moderna e contemporanea” con specializzazione in movimenti artistici internazionali., menotti art festival spoleto, News, Premio Internazionale SpoletoFestivalart, Spoleto Festival Art, spoleto meeting art | Tagged , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Leave a comment

100 puntate della rubrica arte rutapuuc, su radiostudioerre

E’ trascorso un anno e 100 puntate della rubrica Arte Rutapuuc, su radiostudioerre che ho portato in pieno lockdown e che mi ha permesso di continuare a promuovere e costruire iniziative culturali ed azioni concrete con SpoletoMeetingArt, Con Giovani Europei Magazine, con il volume DuemilArtistiLa Fiera Letteraria. Parlare di arte contemporanea e non solo in radio ha delle difficoltà in quanto la radio non ha supporti visivi ma io ho colto questa difficoltà anche come un’occasione: senza l’ambizione di spiegare nulla o insegnare, ma di offrire una lente di ingrandimento e può emozionare e partire dalla parola è il primo passo. E non do mai niente per scontato, perché chi ti ascolta è solo con la propria interpretazione di ciò che sente, ho raccontato personalità del panorama artistico, culturale contemporaneo, la vita di artisti e li ho ospitati. “Incontri persone che ti dimenticano. Dimentichi persone che incontri. Ma a volte incontri persone che non puoi dimenticare. Quelli sono i tuoi amici. (cit.M.T.)”

Photos ArteRutapuuc su radiostudioerre.it

Posted in in collaborazione con l’Istituto Europeo per la Formazione e l’Orientamento, L’Associazione Giovani Europei, maestri a confronto, Master in Tecnica e comunicazione dell'arte moderna e contemporanea” con specializzazione in movimenti artistici internazionali., menotti art festival spoleto, News, RadioStudioErre.it, Senza categoria, Spoleto Festival Art, spoleto meeting art | Tagged , , , , , , | Leave a comment

Gihane Zaki l’ex direttrice dell’Accademia Egitto a Roma guiderà la commissione cultura e archeologia in parlamento

L’ex direttrice dell’Accademia d’Egitto a Roma, Gihane Zaki, giurerà oggi nella neoeletta Camera dei rappresentanti (la camera bassa del parlamento egiziano), che si riunisce dopo le sessioni di voto dell’autunno. Lo riferisce l’agenzia Nova. Classe 1966, Zaki si è formata presso la cattolica scuola del Sacro Cuore e ha conseguito, poi, un dottorato in egittologia a Lione. La sua carriera è stata contraddistinta dalla capacità di coniugare la cultura e la ricerca alla realtà politica, nell’ottica di avviare un dialogo per avvicinare i popoli. Nel 2012 Zaki è giunta a Roma per guidare l’Accademia d’Egitto. Nei sette anni nella capitale, l’Accademia d’Egitto ha rilanciato l’attività culturale. Zaki è stata la prima donna a dirigere l’Accademia dopo 13 direttori. Attualmente insegna alla Sorbona ed è ricercatrice associata per il prestigioso centro nazionale delle ricerche (Cnrs) in Francia. La neodeputata guiderà la commissione Cultura e archeologia del parlamento e rientra nella quota del 25 per cento dei seggi assegnati per legge alle donne. L’ex direttrice dell’Accademia d’Egitto siederà in parlamento dopo la nomina diretta da parte del capo dello Stato, Abdel Fatah al Sisi. I 596 deputati, infatti, sono eletti e nominati secondo un sistema misto. Il sistema delle candidature individuali consente l’elezione di 284 deputati, altrettanti parlamentari sono scelti sulla base del sistema delle liste chiuse, mentre 28 vengono direttamente eletti dal capo dello Stato.

Posted in Giovani Europei Magazine, in collaborazione con l’Istituto Europeo per la Formazione e l’Orientamento, L’Associazione Giovani Europei, Master in Tecnica e comunicazione dell'arte moderna e contemporanea” con specializzazione in movimenti artistici internazionali., News, RadioStudioErre.it, spoleto meeting art | Tagged , , , , , | Leave a comment